Scritto: Martedì, 04 Febbraio 2014 08:10 Ultima modifica: Martedì, 04 Febbraio 2014 14:13

NASA Opportunity - Pinnacle Island: la roccia fungo al centro di attenzioni e polemiche


Da quando la bizzarra roccia, chiamata Pinnacle Island, è apparsa improvvisamente sotto gli occhi di Opportunity nel sol 3540, si è scatenato il tam tam mediatico spesso contornato da fantasiose speculazioni.

Qualche giorno fa, ha spopolato la notizia di un astrobiologo, il Dr. Rhawn Joseph del Journal of Cosmology, il quale ha intentato una causa contro la NASA, nel US District Court Northern District della California, sostenendo che l'oggetto è di natura biologica. Sarebbe per l'esattezza simile ad un fungo, un apotecio.

Rate this item
(0 votes)

Opportunity sol 3555 Pinnacle Island 3d

Opportunity sol 3555 Pinnacle Island 3d
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Da quando la bizzarra roccia, chiamata Pinnacle Island, è apparsa improvvisamente sotto gli occhi di Opportunity nel sol 3540, si è scatenato il tam tam mediatico spesso contornato da fantasiose speculazioni.

Qualche giorno fa, ha spopolato la notizia di un astrobiologo, il Dr. Rhawn Joseph del Journal of Cosmology, il quale ha intentato una causa contro la NASA, nel US District Court Northern District della California, sostenendo che l'oggetto è di natura biologica. Sarebbe per l'esattezza simile ad un fungo, un apotecio.

Joseph ha chiesto al Tribunale Federale di obbligare la NASA ad eseguire analisi accurate sull'organismo e a rendere pubblici i dati.

Riporto qui sotto, per chi avesse voglia di leggerlo integralmente, l'interno proclama, che è stato pubblicato sul sito web popsci.com, è può essere scaricarlo da qui:

NASA Lawsuit

Però, forse, al Dr. Rhawn Joseph sono sfuggiti alcuni dettagli, come ad esempio il fatto che la NASA stessa ne aveva parlato in occasione delle celebrazioni per i dieci anni dei Mars Exploration Rover, quando Steve Squyres del Jet Propulsion Laboratory aveva dichiarato:

"Mentre stiamo parlando, stiamo effettuando le analisi di questa roccia con gli strumenti del rover. Abbiamo scattato foto da entrambi le parti e della gelatina [al centro della ciambella]. E' differente da qualsiasi altra cosa abbiamo mai visto su Marte. E' molto ricca in zolfo e magnesio ed ha il doppio del manganese rispetto a ciò che abbiamo visto finora. Non sappiamo nulla di cosa tutto questo significhi. Siamo completamente confusi, tutti nel team stanno discutendo e lottando. Stiamo vivendo un momento meraviglioso!"

Direi, quindi, che il primo dato evidente è che quindi Pinnacle Island è una roccia.

E non dimentichiamo che Opportunity, oltre ad essere meno equipaggiato di Curiosity, è al lavoro su Marte da ben dieci anni e due strumenti non sono più operativi, lo spettrometro Mini-TES e il Mössbauer.

Da non sottovalutare, poi, il problema delle foto, scattate con una certa risoluzione e compressione per cui, molto spesso è più facile farsi prendere dalla pareidolia che estrapolare dettagli.

C'è anche un altro fatto che ho letto in giro e riguarda l'intervallo dei due sol durante i quali sarebbe apparso l'oggetto. Quelli di cui si è sempre parlato sono il sol 3528 e 3540, per cui, il fungo sarebbe spuntato in 12 giorni, che, dicono, è il tempo ottimale per la crescita!
Così, Joseph ha dichiarato:

The structure was sitting on a Martian outcrop. According to
NASA the structure was not sitting on the same outcrop 12 Martian days earlier on Mars’ day Sol 3528
Petitioner's Writ of Mandamus 2 R. Joseph, Ph.D.
the last time the rover had taken pictures of that outcrop. However, that turned out to be untrue as NASA
failed to examine photos taken on Sol 3528, whereas when examined by Petitioner the same structure in
miniature was clearly visible upon magnification and appears to have just germinated from spores.

....

Over the next 12 days these spores grew and developed into the
structure depicted in Sol 3540.

Però, devo sottolineare che nessuno si è preso la briga di andare a controllare il catalogo di immagini raw disponibile online: i 12 giorni dichiarati sono solo frutto di una prima veloce verifica finita poi nei copia e incolla dei media.

In realtà, quando la notizia ha iniziato a far scalpore era già disponibile il sol 3536, che noi stessi avevamo utilizzato nel nostro articolo del 19 gennaio "NASA OPPORTUNITY: APPARIZIONI MARZIANE", per creare l'animazione pre e post Pinnacle Island. Quindi, il fungo sarebbe spuntato in soli 4 giorni e non in 12.

Comunque, dato che avevo deciso di non parlare di questa storia da questo punto di vista, vi starete chiedendo perché mi sono messa a scrivere questa mattina.
La prima risposta è che sono a casa con un po' di influenza e quindi ho più tempo libero ma la vera sollecitazione è arrivata dall'articolo pubblicato su space.com "William Shatner to NASA: What's Up with the Mystery Rock on Mars?" che, come fan di Star Trek, non potevo ignorare.

Sarebbe addirittura il Capitano James Tiberius Kirk (William Shatner) della nave stellare Enterprise ad interessarsi di Pinnacle Island.
L'attore vorrebbe saperne di più sulla strana roccia.

"Abbiamo un'altra domanda da Twitter, da William Shatner," ha detto il portavoce della NASA Guy Webster lo scorso 23 gennaio nel corso di una conferenza sulle ultime scoperte di Opportunity. "Vorrebbe sapere se abbiamo escluso l'ipotesi dell'impatto".

Per Squyres questa teoria è improbabile ma dice: "non possiamo ancora escludere con certezza la possibilità che si sia formato un cratere da impatto, che prima non c'era, nelle vicinanze e, che questo è un pezzo di roba buttata fuori".
"Pensiamo che lo scenario più probabile è che la roccia è stata gettata e non espulsa da un cratere".
Responsabili sarebbero state le ruote del rover, che aveva girato su sé stesso qualche metro più in là.

Tuttavia, gli scienziati, petizione o no, continuano a riprende il singolare target.
Quello che segue è l'ultimo mosaico che siamo riusciti ad ottenere con le immagini più recenti del Microscopic Imager, dove i colori non devono essere presi alla lettera (per una valutazione cromatica consigliamo di far riferimento alle immagini della PanCam). Il Mic scatta foto in bianco e nero ma dallo stack si ottengono toni diversi, utili per caratterizzare la curiosa composizione.

Opportunity sol 3562 Microscopic Imager - Pinnacle Island

Opportunity sol 3562 Microscopic Imager - Pinnacle Island
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Read 3094 times Ultima modifica Martedì, 04 Febbraio 2014 14:13
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 25 Febbraio) Hot!

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 26 Febbraio [Last update: 02/26/2020

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 26 Febbraio [Last update: 02/26/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 25/2/20 - Sol 443] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 17/2/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 14 Febbraio [updated on Feb,14]

HOT NEWS