Scritto: Venerdì, 10 Gennaio 2014 05:40 Ultima modifica: Venerdì, 10 Gennaio 2014 06:31

MRO HiRISE riprende Curiosity dall'orbita


Una nuova immagine della fotocamera ad alta risoluzione High Resolution Imaging Science Experiment (HiRISE) a bordo della sonda Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) ha ripreso, dall'orbita, il rover della NASA Curiosity al lavoro su Marte, lo scorso 11 dicembre 2013.

Da questa pagina del sito dedicato, gestito dall'University of Arizona di Tucson, è possibile accedere all'immagine nei diversi formati: hirise.lpl.arizona.edu/ESP_034572_1755

Rate this item
(0 votes)

HiRISE ESP_034572_1755

ESP_034572_1755

Una nuova immagine della fotocamera ad alta risoluzione High Resolution Imaging Science Experiment (HiRISE) a bordo della sonda Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) ha ripreso, dall'orbita, il rover della NASA Curiosity al lavoro su Marte, lo scorso 11 dicembre 2013.

Da questa pagina del sito dedicato, gestito dall'University of Arizona di Tucson, è possibile accedere all'immagine nei diversi formati: hirise.lpl.arizona.edu/ESP_034572_1755

Le tracce mostrato il percorso articolato che sta seguendo il rover per raggiungere le pendici del Monte Sharp, dove dovrebbe arrivare a metà di quest'anno.
La strada non è semplice: quello che a prima vista poteva sembrare il liscio fondo di un cratere, è in realtà un groviglio di massi, speroni ed altri crateri. Un terreno che si sta dimostrando un po' più ruvido del previsto, anticipando segni di usura nelle ruote del rover che il team sta monitorando costantemente con il MAHLI, la MastCam e addirittura con la ChemCam.

Curiosity sol 488 MAHLI (9608 x 2392 pixel)

Curiosity sol 488 MAHLI (9608 x 2392 pixel)
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Curiosity sol 490 MAHLI (9624 x 4809 pixel)

Curiosity sol 490 MAHLI (9624 x 4809 pixel)
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Curiosity sol 490 mastCam left (14649 x 3712 pixel)

Curiosity sol 490 mastCam left (14649 x 3712 pixel)
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Curiosity sol 502 ChemCam 

Curiosity sol 502 ChemCam
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Alcune rocce affioranti sembrano non voler sottostare al peso del rover e, forse, ben cementate nel terreno, sembrano comportarsi come punteruoli, provocando evidentemente qualche sollecitazione di troppo.

Curiosity MAHLI from sol 469 to sol 506

Curiosity MAHLI from sol 469 to sol 506
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Quelli che seguono sono due dei più recenti mosaici del paesaggio, realizzati con le ultime foto rilasciate.

Curiosity MastCam left NavCam left sol 494

Curiosity MastCam left NavCam left sol 494
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Curiosity MastCam left sol 506

Curiosity MastCam left sol 506
"Courtesy NASA/JPL-Caltech" processing 2di7 & titanio44

Nella porzione a colori ripresa da HiRISE, non è visibile il rover ma solo le sue tracce, due righe parallele ben visibile dall'orbita, a 3 metri di distanza l'una dall'altra. Nel momento in cui è stata scattata la foto, Curiosity aveva percorso 4.61 chilometri dal giorno dell'atterraggio nel cratere Gale dell'agosto 2012.

HiRISE ESP_034572_1755

ESP_034572_1755

La ripresa in bianco e nero in apertura, invece, copre un'area più vasta e Curiosity appare nell'angolo in basso a sinistra.

Letto: 1836 volta/e Ultima modifica Venerdì, 10 Gennaio 2014 06:31
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 14/1/21 - Sol 758] - Mete...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 12 Gennaio [Last ...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 gennaio [Last update...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 10/11/20). Le manovre della so...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista