Sabato 25 Novembre 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

L'Unione Sovietica arrivò per prima anche su Marte: i resti del lander Mars 3 individuati dalla sonda NASA MRO

L'Unione Sovietica fu la prima ad atterrare su Marte nel 1971: la conferma arriva dalle immagini ad alta risoluzione della fotocamera HiRISE a bordo della sonda della NASA Mars Reconnaissance Orbiter (MRO).

Mars 3 lander by NASA MRO

CREDIT: NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona

L'Unione Sovietica fu la prima ad atterrare su Marte nel 1971: la conferma arriva dalle immagini ad alta risoluzione della fotocamera HiRISE a bordo della sonda della NASA Mars Reconnaissance Orbiter (MRO).

Dopo il primo allunaggio nel 1966 quando per la prima volta un oggetto costruito dall'uomo toccò il suolo lunare e, la prima sonda che atterrò su Venere nel 1970, il lander Mars 3 fu il primo veicolo spaziale a toccare integro la superficie del Pianeta Rosso riuscendo ad inviare alcuni dati a Terra. Tuttavia, la comunicazione si interruppe per ragioni sconosciute, solo 14,5 secondi dopo l'atterraggio del 2 dicembre 1971.

2 dicembre 1971 - La prima immagine della superficie marziana fotografata dal lander sovietico Mars 3

2 dicembre 1971 - La prima immagine della superficie marziana fotografata dal lander sovietico Mars 3

Riuscì a trasmettere la prima immagine ripresa con una Cycloramic Camera che venne inviata a Terra parzialmente, solo 79 linee.
Nonostante gli sforzi compiuti dagli scienziati, non si è mai riusciti ad decifrare i dati ricevuti e a capire cosa essa rappresenti ma sappiamo che il livello di illuminazione rilevato era molto basso, solo 50 lux, forse a causa di una tempesta di polvere.

Ora, grazie alle foto orbitali ad alta definizione, un gruppo di appassionati russi, guidati da Vitali Egorov, potrebbe effettivamente aver individuato i resti della sonda: un'immagine del 2007 dovrebbe aver ripreso sia il paracadute che lo scudo termico e il retrorazzo.

Così il team di MRO è riuscito a scattare nuovamente un'immagine della zona il 10 marzo di quest'anno per confermare le caratteristiche individuate.

Mars 3 lander

Crediti: NASA / JPL / UA / Vitaliy Egorov


Nell'immagine il confronto tra le foto orbitali e gli schizzi dei frammenti del Mars 3, individuati da Vitaliy.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 24 Novembre.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

 

 

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.