Scritto: Venerdì, 16 Gennaio 2015 20:08 Ultima modifica: Domenica, 18 Gennaio 2015 13:15

Dopo anni di ricerche MRO trova Beagle-2


Oggi, dopo anni di ricerche, finalmente il team della missione dell'ESA Beagle-2 può ritenersi soddisfatto: il Mars Lander europeo, che sarebbe dovuto atterrare su Marte il giorno di Natale del 2003, è stato individuato dalla fotocamera ad alta risoluzione HiRISE a bordo della sonda della NASA Mars Reconnaissance Orbiter (MRO).

Rate this item
(0 votes)
ESP_039308_1915 - Beagle-2 ESP_039308_1915 - Beagle-2 Credit: HIRISE/NASA/Leicester

Beagle-2

Credit: Beagle2.com

L'immagine, acquisita il 15 dicembre 2014, mostra Beagle-2 in una configurazione parzialmente distribuita sulla superficie del pianeta, all'interno della zona di atterraggio prevista, Isidis Planitia, un bacino da impatto vicino all'equatore.

Beagle-2

Credit: HIRISE/NASA/Leicester

"Siamo molto felici di apprendere che Beagle-2 è atterrato su Marte. La dedizione dei vari gruppi nello studio delle immagini ad alta risoluzione, con lo scopo di trovare il lander, è stimolante ", ha detto Alvaro Giménez, Director of Science and Robotic Exploration all'ESA.

"Non sapendo che cosa fosse successo, questa era rimasta una preoccupazione assillante. Sapere ora che Beagle-2 ha fatto tutta la strada fino alla superficie è un'ottima notizia ", aggiunge Rudolf Schmidt, Mars Express project manager dell'ESA.

Beagle-2 - Credit: HiRISE/NASA/JPL/Parker/LeicesterIl merito di aver dato il via alle ricerche va a Michael Croon, ex membro del team operativo di Mars Express allo Space Operations Centre dell'ESA, ESOC, a Darmstadt, in Germania, dopo che il lander fu dichiarato definitivamente perso il 6 febbraio 2004.
Tuttavia, date le piccole dimensioni di Beagle-2, meno di 2 metri, sembrava un'impresa quasi impossibile, al limite delle capacità visive della fotocamera HiRISE.

Nell'immagine ESP_039308_1915, che ha una risoluzione di 28.2 cm/pixel (il che signica che riesce a risolvere oggetti da circa 85 centimetri in poi), si intuisce che almeno un pannello solare si era effettivamente aperto, forse due, è riconoscibile il paracadute e il guscio: le dimensioni, la forma, il colore e la disposizione degli elementi è compatibile con il Beagle-2 e i suoi componenti di atterraggio e per di più, si trovano all'interno della zona prevista, ad una distanza di soli 5 chilometri dal centro.

Beagle-2

Credit and Copyright: HiRISE/NASA/Leicester

Cosa sia successo realmente ancora nessuno può dirlo: già nel 2004 fu suggerito che Beagle-2 avesse incontrato alti livelli di polvere nell'atmosfera marziana durante la discesa, che avrebbero danneggiato il paracadute. Il lander, quindi, non sarebbe riuscito a rallentare e ad evitare lo schianto.

Beagle-2

Beagle-2

Qui sopra le ultime testimonianze della fase di discesa di Beagle-2, riprese dalla Visual Monitoring Camera della sonda dell'ESA Mars Express
Credit: Credit: ESA - European Space Agency, CC BY-SA 3.0 IGO

Read 2282 times Ultima modifica Domenica, 18 Gennaio 2015 13:15
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 17 Febbraio) 

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 18 Febbraio [Last update: 02/18/2020

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 18 Febbraio [Last update: 02/18/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 16/2/20 - Sol 434] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 17/2/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 14 Febbraio [updated on Feb,14]

HOT NEWS