Displaying items by tag: venere

Martedì, 29 Luglio 2014 20:13

ESA: Venus Express risale dall'inferno

La sonda dell'ESA Venus Express ha concluso il suo esperimento di aerobraking (aerofrenaggio), salendo nuovamente di quota. Ora, la sonda continuerà le osservazioni di Venere per almeno un paio mesi.

A partire dal 23 giugno, Venus Express era scesa di quota, mantenendosi mediamente ad altitudini comprese tra i 131 e i 135 chilometri per un paio di minuti alla volta, durante ciascuno degli approcci più vicini al pianeta.

Published in Missioni Spaziali
Tagged under
Domenica, 27 Luglio 2014 06:47

Astrofoto: C/2014 E2 (JACQUES) e IC 405

Una foto meravigliosa è stata pubblicata tra altrettante immagini incredibili, nella galleria fotografica del sito web spaceweather.com.

La cometa C/2014 E2 Jacques spicca in questo scatto del 26 luglio, davanti a IC405 (Flaming Star Nebula), una nebulosa diffusa nella costellazione dell'Auriga.

Scoperta il 13 marzo da Cristovao Jacques, da cui la cometa prende il nome, e dal team SONEAR (Southern Observatory for Near Earth Asteroids Research), vicino Oliveira, Brasile, il 13 luglio è passata a 12,7 milioni di chilometri da Venere.
In quei giorni, la sonda dell'ESA Venus Express avrebbe potuto tentare alcune osservazioni mentre, invece, era in procinto di risalire dalla sua prima immersione in aerobraking nell'atmosfera del pianeta.

Published in Spazio & Astronomia

Giovedì scorso l'Angenzia Spaziale ESA ha organizzato un hangout per rispondere alle domande del pubblico sulle prossime fasi di un'altra memorabile missione, Venus Express, che dopo 8 anni di osservazioni scientifiche, ha iniziato un'intrapendende avventura finale.

Published in Missioni Spaziali

Il nostro Sole invia costantemente nello spazio un flusso di particelle cariche.
Il vento solare fluisce attraverso il Sistema Solare ad una velocità di oltre 400 chilometri al secondo e quando incontra dei campi magnetici, come quelli dei pianeti, viene deviato secondo una sorta di confine, chiamato "arco d'urto" (bow shock) che, tuttavia, non è necessariamente uniforme.

A volte la situazione è così turbolenta tanto da fare concorrenza ai dinamici modelli metereologici terrestri.

Published in Spazio & Astronomia
Sabato, 17 Maggio 2014 17:50

ESA Venus Express: una discesa infernale

Dopo otto anni in orbita, la sonda dell'ESA Venus Express ha completato le osservazioni scientifiche di routine e si sta preparando ad un tuffo ardito nell'infernale atmosfera del pianeta.

Ormai a corto di carburante, verrà guidata dal team di missione in un aerobreaking sperimentale che potrà fornire preziose informazioni supplementari sul campo magnetico di Venere, sul vento solare, la temperatura e la pressione.

Published in Missioni Spaziali
Tagged under

Una nuova cometa, appena scoperta, si sta avventurando attraverso il Sistema Solare interno e raggiungerà il perielio il 29 giugno 2014, passando a circa 9 milioni di chilometri dal Sole.

Il nuovo visitatore è stato scoperto il 13 marzo da Cristovao Jacques, da cui la cometa prende il nome, e dal team SONEAR (Southern Observatory for Near Earth Asteroids Research), vicino Oliveira, Brasile.

Published in Spazio & Astronomia

Un fenomeno ottico, simile ad un arcobaleno, conosciuto come "gloria", è stato fotografato per la prima volta su un altro pianeta, Venere, il nostro vicino di casa.
Il fortunato fotografo è la sonda dell'Agenzia Spaziale ESA, Venus Express.

Arcobaleni e glorie sono fenomeni ottici che si verificano quando, goccioline d'acqua di dimensioni uniformi e sferiche, riflettono la luce verso la fonte. Ma mentre gli arcobaleni hanno la forma di un arco nel cielo, le glorie sono anelli concentrici colorati intorno ad un centro luminoso.

Published in Spazio & Astronomia

I ricercatori hanno scoperto che un fenomeno meteorologico noto alla periferia della magnetosfera terrestre, esiste su Venere in forma molto amplificata.

Questo fenomeno, chiamato "hot flow anomalie" (anomalia di flusso caldo), o HFA, può essere così evidente su Venere tanto da creare bolle più grandi del pianeta stesso, più volte al giorno.

Published in Spazio & Astronomia
Venerdì, 31 Gennaio 2014 06:04

Venere: nuvole ad onde create dalle montagne

Venere appare ricoperto da uno spesso strato uniforme di nuvole, difficili da penetrare anche per gli occhi elettronici delle sonde, nelle lunghezze d'onda del visibile. Ma la sonda dell'Agenzia Spaziale Europea ESAVenus Express, ha potuto guardare con radar ed infrarossi, rilevando dinamiche molto più sofisticate: treni d'onda in piccola scala, soprattutto alle alte latitudini settentrionali, in particolare sopra Ishtar Terra, una regione che vanta le montagne più alte del pianeta.

Published in Spazio & Astronomia

Per la seconda volta, un grande anello di polveri diffuse è stato confermato in prossimità dell'orbita di un pianeta del nostro Sistema Solare.
Non stiamo parlando dei maestosi anelli di ghiaccio di Urano, Giove e Saturno (per eccellenza!) ma di una sorta di coda di polveri, simile a quella studiata a fine 2010 dal telescopio Spitzer della NASA in prossimità della Terra.

Published in Spazio & Astronomia

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 26 novembre. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 27 Novembre [Last upda...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 27 Novembre [Last upda...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 26 novembre [updated on Nov,26]...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 25/11 - Sol 710] - Meteor...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista