Scritto: Martedì, 02 Aprile 2013 05:53 Ultima modifica: Lunedì, 19 Gennaio 2015 06:01

Marte: fumata bianca su Arsia Mons by ESA Mars Express


Habemus Papam!
In effetti, una fumata bianca c'è ma su Marte e non riguarda certo i recenti eventi istituzionali.

Alcuni forse le ricordano mentre altri le avranno dimenticate ed altri non le avranno ancora viste, sto parlando delle immagini scattare a luglio 2009 dalla camera VMC (Visual Monitoring Camera) a bordo della sonda ESA Mars Express, in orbita intorno a Marte dal 2003.

Rate this item
(0 votes)
Marte - Arsia Mons ESA Mars Express 2009 Marte - Arsia Mons ESA Mars Express 2009 Credit: ESA

Il 2 luglio del 2009 il VMC riprese una sequenza di 34 immagini scattate nell'arco di circa 30 minuti da un'altitudine di 6.500 chilometri.

Nell'immagine in apertura, ottenuta assemblando alcuni frame, è visibile il polo nord marziano e i tre Tharsis Montes: dal basso verso l'alto, Arsia Mons, Pavonis Mons e  Ascraeus Mons.

Sul blog dell'ESA il 10 luglio 2009 si scriveva:

It's always great to have the public involved in the work being done by VMC and a few days ago we spotted what appears to be a particularly special VMC image we'd like you to look at. In the pictures from 2 July we were flying over the huge volcano chain on Mars, the . We spotted what appears to be an extremely long and thin cloud trailing from near the peak of the southernmost volcano, Arsia Mons, and we'd love to hear what you have to say about it! 

[E' sempre bello avere il pubblico coinvolto nel lavoro svolto da VMC e pochi giorni fa abbiamo scoperto quella che sembra essere un'immagine particolarmente speciale del VMC che vorremmo sottoporre alla vostra attenzione. Nelle foto dal 2 luglio stavamo volando sopra la grande catena vulcanica di Marte, Tharsis Montes.  Abbiamo scoperto quella che sembra essere una estremamente lunga e sottile coda nuvolosa vicino alla vetta del vulcano più meridionale, Arsia Mons, e ci piacerebbe sentire cosa cosa ne pensate in proposito!]

Nonostante l'evento catturato in questa occasione sia stato più volte classificato come una formazione nuvolosa,  la forma, la persistenza, che ne lascia presupporre una densa consistenza, e la prossimità al vulcano Arsia Mons, hanno sempre scatenato qualche legittimo dubbio.

Ed ecco che a fine 2012 arriva un'altra intrigante sequenza ripresa il 15 dicembre nell'arco di circa 22 minuti, quando Mars Express si trovava a 10.000 chilometri di quota. 

Marte - Arsia Mons ESA Mars Express 2012

Marte - Arsia Mons ESA Mars Express 2012
Credit ESA

L'analogia con le immagini del 2009 è a dir poco sorprendente: una nuova sottile, lunga e persistente nuvola è visibile su Arsia Mons.

Quindi, cosa stiamo guardando esattamente? Sistemi nuvolosi che si sviluppano con schemi analoghi a causa della topografia caratteristica della zona, in concomitanza con determinate condizioni ambientali, oppure qualcosa di diverso?

Di sicuro queste lunghe scie bianche sulla più importante catena vulcanica di Marte ricordano più un pennacchio fumogeno che non nubi di polvere e ghiaccio. E se fossero il segno di un'attività vulcanica residua? Le implicazioni sarebbero enormi: in questo caso, scelgo personalmente di mantenere la mente aperta ad ogni possibilità, anche la più improbabile.

Ecco il video completo, dove si susseguono gli scatti del 2009 e quelli più recenti del 2012:

Disponibile anche sul canale di Flickr: Long and thin cloud on Arsia Mons 2009 - 2012, Mars

Read 2669 times Ultima modifica Lunedì, 19 Gennaio 2015 06:01
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre (ore 18)

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 11 Dicembre)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 12/12 [Last update: Dec,12]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubbe Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 12/12 [Last update: Dic,12].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 11/12 - Sol 368]

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 13/8/19).

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 6 Dicembre [updated on Dec,06]

HOT NEWS