Scritto: Sabato, 05 Novembre 2016 15:26 Ultima modifica: Sabato, 05 Novembre 2016 18:16

I resti di Schiaparelli (a colori) fotografati da MRO


Il 1 novembre 2016 la fotocamera High Resolution Imaging Science Experiment (HiRISE) a bordo della sonda della NASA l Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) ha ripreso la prima immagine a colori del luogo di impatto del lander Shiaparelli della missione dell'ESA ExoMars. Lo sfortunato atterraggio risale al 19 ottobre scorso, stesso giorno in cui, invece, la sonda Trace Gas Orbiter (TGO) è entrata con successo in orbita attorno a Marte.

Rate this item
(0 votes)
I resti di Schiaparelli (a colori) fotografati da MRO Crediti: NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona

Secondo il report, lo scudo termico, il guscio ed il paracadute si sono separati come previsto (sempre MRO aveva ripreso una panoramica generale dell'area qualche giorno fa) ed a causare il fatidico schianto a più di 83 metri al secondo (più di 300 chilometri all'ora) è stato un problema software.

La composizione in apertura mostra le tre zone interessate dai resti: il modulo di ingresso, discesa ed atterraggio (EDM) in alto, il paracadute ed il guscio in basso a sinistra, lo scudo termico in basso a destra, fuori dell'area fotografata a colori.
Il luogo in cui il lander ha colpito il terreno mostra i segni caratteristici di un impatto ad elevata velocità, il cui il materiale espulso è ben visibile sotto forma di "macchie" scure.

Dalla ripresa precedente non era chiaro se i punti luminosi attorno a Shiaparelli erano frammenti del modulo stesso o rumore dell'immagine.
Ora, da un confronto tra questa foto e quella del 25 ottobre, è chiaro che almeno quattro caratteristiche non sono artefatti e potrebbero quindi essere parti del lander. Anche il paracadute ha una forma diversa tra uno scatto e l'altro, smosso dai venti marziani proprio come accadde per quello di Curiosity.

Altre informazioni su questo articolo

Read 1481 times Ultima modifica Sabato, 05 Novembre 2016 18:16
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre (ore 17)

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 12 Dicembre)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 12/12 [Last update: Dec,12]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubbe Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 12/12 [Last update: Dic,12].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 11/12 - Sol 368]

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 13/8/19).

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 6 Dicembre [updated on Dec,06]

HOT NEWS