Print this page
Scritto: Venerdì, 18 Ottobre 2019 14:07 Ultima modifica: Lunedì, 21 Ottobre 2019 05:20

Buone nuove da Elysium!


 Continua senza intoppi l'affondo della "talpa" nel suolo marziano, a conferma che non esistono ostacoli che ne impediscano la penetrazione.

Rate this item
(0 votes)
Immagini IDC e ICC riprese l'altroieri (Sol 315) Immagini IDC e ICC riprese l'altroieri (Sol 315) Credits: NASA/JPL-Caltech

 Stamattina, il direttore del gruppo che gestisce lo strumento HP3 presso l'agenzia spaziale tedesca DLR, Tilman Spohn, ha comunicato la buona nuova: da quando, 10 giorni fa, la pala del braccio meccanico è stata spinta sul fianco della "talpa", sono state condotte 3 sessioni di "martellamento", la prima più prudente con 20 colpi, le altre due con 100 colpi ciascuna. Secondo le stime di T.Hudson e B.Deen (JPL/Caltech), la penetrazione complessiva ammonta a circa 2 cm ed ha praticamente dimezzato la porzione di sonda termica che sporge sopra la superficie. Questo prova che non ci sono rocce o altri ostacoli sotto di essa, come si era temuto inizialmente, quando la penetrazione si bloccò.

 Qui sotto, una animazione ottenuta ritagliando e allineando quattro immagini riprese dalla camera IDC in condizioni simili di illuminazione. 

Sol 303 316 stable s

Animazione "stabilizzata" con 4 frames, dal Sol 303 al Sol 316. - Credits: NASA/JPL/Caltech - Movie/processing: Marco Di Lorenzo

 Il filmato abbraccia l'intera operazione di "pinning", durata per una settimana e che continuerà finché la talpa sporge dal suolo. Successivamente, si cercherà di favorire la penetrazione in profondità premendo con la pala sul terreno soprastante, per renderlo più compatto. La rotazione della talpa durante la discesa, più marcata nella fase iniziale, è normale in quanto osservata anche nelle simulazioni fatte con la copia a Terra; essa si dovrebbe annullare in seguito, quando il cavo a nastro, penetrando nel terreno, agirà come una sorta di "pinna" stabilizzando la sonda termica.

 

 Riferimenti:

https://www.dlr.de/blogs/en/desktopdefault.aspx/tabid-5893/9577_read-1090
https://mars.nasa.gov/news/8529/mars-insights-mole-is-moving-again/?site=insight

Altre informazioni su questo articolo

Read 345 times Ultima modifica Lunedì, 21 Ottobre 2019 05:20
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Latest from Marco Di Lorenzo (DILO)