Domenica 17 Febbraio 2019
Accedi Registrati

Accedi con il tuo account

Username *
Password *
Ricordami

Cassini e Juno, esploratori gravitazionali

Venerdì, 18 Gennaio 2019 19:25
Lo studio delle accelerazioni di queste due sonde ha mostrato insospettate proprietà all'interno dei pianeti giganti, rivelando anche la giovinezza degli anelli di Saturno.
Pubblicato in Missioni Spaziali

Geoide

Sabato, 10 Dicembre 2016 06:13
Modello del geoide terrestre (o superficie equipotenziale) con le deviazioni fortemente esagerate rispetto all'ellissoide di riferimento. Dati basati anche sul satellite europeo (a forte contributo italiano) GOCE.
Pubblicato in Immagine del giorno
Una nuova mappa della gravità di Marte, prodotta con i dati raccolti dalle tre sonde in orbita, Mars Global Surveyor (MGS), Mars Odyssey (ODY) e Mars Reconnaissance Orbiter (MRO), offre una delle viste più dettagliate dell'interno del pianeta.
Pubblicato in Spazio & Astronomia

Il sesto senso delle piante

Martedì, 07 Aprile 2015 05:13
Potrebbero non avere i cinque sensi (vista, udito, olfatto, gusto e tatto) come noi li intendiamo ma di sicuro le piante ne hanno un sesto, il senso della gravità, quello che i ricercatori dell'Agenzia Spaziale Giapponese (JAXA) cercheranno di studiare a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.
Pubblicato in Missioni Spaziali
Un team di ricercartori dell'University of California, a Berkeley, ha proposto un possibile esperimento per misurare l'impatto della gravità sugli atomi di antimateria.Nell'articolo pubblicato sul Physical Review Letters descrivono la procedura, che utilizza un interferometro e atomi di antidrogeno super-raffreddati. Dato che l'antimateria, pur essendo un mito per tutti i fan dei film di fantascienza,…
Pubblicato in Fisica & Tecnologia

Titano: addio vulcani di ghiaccio!

Giovedì, 29 Agosto 2013 05:43
Titano, la grande luna di Saturno, potrebbe avere una dura e resistente crosta di ghiaccio. Le analisi dei dati gravitazionali e topografici di Titano, inviati dalla sonda della NASA Cassini, potrebbero suggerire qualcosa di inaspettato: la rigida crosta ghiacciata potrebbe affondare le sue radici in un oceano…
Pubblicato in Cassini
Il destino di molti veicoli spaziali è quello di far perdere le loro tracce nello spazio profondo ma le sonde gemelle della NASA GRAIL hanno avuto ben altra sorte: la loro missione si concluse con un impatto controllato sulla superficie lunare a dicembre 2012.
Pubblicato in Missioni Spaziali
Il 17 dicembre 2012 si era conclusa la missione della NASA GRAIL (Gravity Recovery and Interior Laboratory) con un impatto controllato su una vetta del polo nord lunare. Nonostante la NASA non avesse previsto alcun video per documentare l'evento, ecco una gradita sorpresa: un filmato spettacolare, del…
Pubblicato in Spazio & Astronomia
Le sonde gemelle della NASA Gravity Recovery and Interior Laboratory (GRAIL), rinominate Ebb e Flow, hanno completato la loro missione, come previsto, alle 23:28:51 e alle 23:29:21 ora italiana del 17 dicembre 2012.Solo qualche giorno fa erano stati resi noti i risultati della prima fase della missione,…
Pubblicato in Missioni Spaziali

NASA Grail: un gran finale per una grande missione

Mercoledì, 12 Dicembre 2012 05:27
La prossima settimana, le sonde gemelle della NASA Grail si schianteranno intenzionalmente sulla superficie lunare, portando a termine la loro missione di mappatura del campo gravitazionale del nostro satellite.
Pubblicato in Missioni Spaziali

Newsletter

Ho letto e accetto la Cookie Policy e la Privacy policy

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO