Martedì 22 Gennaio 2019
Accedi Registrati

Accedi con il tuo account

Username *
Password *
Ricordami

Dawn approach to Ceres

Cerere visto da Dawn il 15 Aprile (OpNav-7) - Unionedi 2 immagini riprese a 2 ore di distanza
Cerere visto da Dawn il 15 Aprile (OpNav-7) - Unionedi 2 immagini riprese a 2 ore di distanza NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA - Processing by M. Di Lorenzo (DILO)

Statistiche aggiornate sulle manovre della sonda Dawn presso Cerere.

Ultimo aggiornamento: 23 Aprile (ore 19)  - Last update: April, 23 (7 pm)

Dawn è finalmente entrata in orbita RC3 ed ha spento i motori nel primo pomeriggio! La sonda, che attualmente sta sorvolando il polo sud di Cerere, è a 13520 km di altezza e presto comincerà a riprendere la superficie del pianeta nano. Questo è l'ultimo aggiornamento del "Mission Log", grazie a tutti coloro che in questi mesi lo hanno seguito con interesse (circa 25 visite al giorno nelle ultime 2 settimane!)

At last, Dawn entered in RC3 orbit and shut down his engines! This is the last update in this "mission Log". Thanks to all visitors for their interest (about 25 visits/day in the last 2 weeks!).

Dawn 150423b

 Nel grafico superiore viene mostrato l'andamento recente della distanza e della velocità rispetto a Cerere (rombi blu e rossi, rispettivamente), ricavati dal simulatore "Mystic" (di G.J. Whiffen - JPL). Nel grafico inferiore viene mostrato l'andamento della decelerazione della sonda (valori negativi indicano una accelerazione verso Cerere). Gli stessi grafici sono riportati in basso su un intervallo di tempo più ampio.

 First plot show distance/velocity trends toward Ceres, bottom plot refers to deceleration of Dawn (negative values means acceleration toward Ceres).

Dawn 1504 sum

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

Sito web: https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altri articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

Articoli correlati

  • Doppia Tempesta

    La celebre macchia rossa, insieme ad un'altra tempesta più piccola e chiara, fotografate da Juno durante l'ultimo passaggio ravvicinato su Giove.

  • Parker Solar Probe all'afelio

      La sonda NASA sta raggiungendo in queste ore la massima distanza dal Sole, completando la sua prima orbita.

  • Cassini e Juno, esploratori gravitazionali

    Lo studio delle accelerazioni di queste due sonde ha mostrato insospettate proprietà all'interno dei pianeti giganti, rivelando anche la giovinezza degli anelli di Saturno.

5 commenti

  • Link al commento Marco Di Lorenzo Domenica, 21 Dicembre 2014 07:29 inviato da Marco Di Lorenzo

    Marco, forse mi sono spiegato male. Se guardi il grafico dell velocità, la sonda sta DECELERANDO rispetto a Cerere, non accelerando! In altre missioni questa frenata avviene per pochi minuti prima dell'inseriment o in una orbita provvisoria, nel caso di Dawn il motore a ioni fornisce una spinta molto piccola ma di grande durata ed è quindi necessario cominciare a frenare molto prima (di fatto i motori sono rimasti accesi quasi sempre durante il trasferimento da Vesta a Cerere). Spero di essermi spiegato meglio!

  • Link al commento Elisabetta Bonora Sabato, 20 Dicembre 2014 11:39 inviato da Elisabetta Bonora

    Salve Marco, è un problema momentaneo che potrebbe verificarsi (stiamo approfittando dei prossimi giorni di festa per fare qualche aggiornamento sul sito).
    Nel frattempo, ecco il link diretto all'immagine:
    http://aliveuniverse.today/images/articoli/pub/Dawn1412t.png

  • Link al commento Marco Sabato, 20 Dicembre 2014 10:39 inviato da Marco

    Per questo dicevo che dal mio punto di vista aveva poco senso che i motori continuassero a spingere in avanti quando fra pochi mesi debbano fare una gran bella frenata per entrare in orbita. Ma sicuramente avranno anche dei tempi tassativi in cui effettuare la manovra, magari è ancora un po' lenta...

    ps: l'immagine dei grafici è molto interessante ma non riesco a fare lo scrool orizzontale, non appena clicco sulla barra orizzontale per vedere i grafici di destra mi si chiude :-?

  • Link al commento Marco Di Lorenzo Venerdì, 19 Dicembre 2014 14:12 inviato da Marco Di Lorenzo

    Marco, ricorda che quando una sonda deve entrare in orbita attorno ad un altro corpo celeste deve SEMPRE rallentare, altrimenti per la conservazione dell'energia va oltre e non viene catturata (in quel caso si tratta di un FlyBy)...

  • Link al commento Marco Venerdì, 19 Dicembre 2014 08:49 inviato da Marco

    Molto interessante. Dato che la sonda è in cammino da un pezzo pensavo che l'obiettivo venisse approcciato ormai per inerzia, e invece i motori continuano a spingere! Ma se si arriva troppo veloci poi l'entrata in orbita non sarà una manovra troppo dispendiosa in termini di decellerazione? Si saranno fatti per benino i conti penso! :)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Ho letto e accetto la Cookie Policy e la Privacy policy

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO