Scritto: Sabato, 09 Settembre 2017 20:50 Ultima modifica: Venerdì, 05 Marzo 2021 09:01

Curiosity odometry


Aggiornato il 5 Marzo [updated on March, 5]. Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

Rate this item
(2 votes)
Selfie di Curiosity ripreso con la MAHLI camera il Sol 2687. Selfie di Curiosity ripreso con la MAHLI camera il Sol 2687. credit: NASA/JPL-Caltech/MSS - Processing: M. Di Lorenzo (DILO)

 Aggiornato al/Updated to sol 3049

  Fino al Sol 3047 Curiosity aveva effettuato altri due spostamenti verso ESE, per un totale di circa 140 metri; adesso, dopo un ulteriore nuovo drive di circa 20 metri verso sud (ancora non riportato in mappa), il rover ormai si trova davanti al Mont Mercou, una ripida sporgenza rocciosa che probabilmente segna il confine con la "Sulfate Unit" e che sarà oggetto di studi nella fine settimana. Per ora, i grafici non sono aggiornati.

MSL 3042   

 Gli aggiornamenti qui sopra (ultimi 2 mesi) sono generalmente effettuati entro le 24 ore da quando appaiono sul sito ufficiale, che spesso rimane "silente" per settimane e poi pubblica i dati arretrati ad "ondate".


 Qui sotto, i grafici a lungo termine nei periodi precedenti, ciascuno dei quali abbraccia circa 3 anni marziani.

 Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio (adesso c'è anche l'aggiornamento su elevazione/pendenza, ma meno preciso perché gli ultimi dati sono basati sul livello altimetrico di GoogleMars) [Last update on Sol 3023] .

 MSL 2102 o2

MSL 2102 e2

MSL 2102 p2 


MSL 18integral o1

MSL 18integral e

MSL 1806p2

 Di seguito, la "Drive-map" aggiornata al Sol 3047; in verde, la nuova "Mount Sharp Ascent Route" pianificata e illustrata anche nell'immagine successiva:

 MSL routemap 3047

Credits: NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona - Processing: Marco Di Lorenzo

 Per finire, il nuovo percorso "Mount Sharp Ascent Route" (MSAR_9) proposto durante la "Lunar and Planetary Science Conference" del 2020, più lungo e tortuoso del precedente, con un ingresso posticipato nella Gediz Valley, venendo da occidente. A destra, sono mostrate una mappa mineralogica e una altimetrica della zona, entrambe in "falsi colori".

2020 notional route

 Credit: Hughest et al. "Mass movements and debris deposits in the grand canyon and Gediz vallis, Gale crater" - MRO/Hirise/NASA/JPL-Caltech

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 16172 volta/e Ultima modifica Venerdì, 05 Marzo 2021 09:01

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria: « Dawn approach to Ceres ISS height »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

Aggiornato il 5/3/21. Le manovre della sonda ...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 5/3/21 - Sol 806] - Meteo...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 5 Marzo [updated on March, ...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 3 Marzo [Last update:&...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 28 febbraio [Last upda...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista