Sabato 26 Maggio 2018
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Tiangong-1 orbit

Tiangong-1 orbit
Crediti: "saturnapollo"

Evoluzione dell'orbita e rientro a Terra della prima stazione spaziale cinese.

 Aggiornamento del 2/4/2018 (ore 06) [Last update: 4/2/18, 6am].

Sulla base delle indicazioni disponibili fornite dall'Agenzia Spaziale Italiana (ASI), la stazione spaziale cinese Tiangong-1 è rientrata sull’Oceano Pacifico alle ore 00.16 UTC (02.16 ora italiana). La mappa seguente è basata sui dati US-StratCom.

zona di caduta

Ieri sera la Protezione civile ha diramato questa mappa con i possibili luoghi nazionali interessati dal rientro della stazione spaziale cinese, supponendo che questo avvenga il 2 Aprile e non nella tarda serata di oggi, come invece è più probabile:

Traiettorie Tiangong 1 02 04 2018b

 Come si vede, ci sono tre fasce di diversi colori, corrisondenti a 3 diversi passaggi sul territorio nazionale (il primo è praticamente da escludere pochè non interessa il territorio italiano ma potrebbe essere visibile dalla Sicilia meridionale). La prima reale opportunità (in blu) riguarda essenzialmente le province di Sassari, Tempio Pausania, Latina, Frascati, Isernia, Campobasso e Foggia; da qui, e dalle province adiacenti, sarebbe possibile ammirare lo spettacolo del rientro notturno e bisogna fare attenzione a possibili detriti che dovessere arrivare a terra; stesse considerazioni per la successiva opportunità (in viola), meno probabile, che si verifiherà poco prima dell'alba sulle province di Livorno, Grosseto, Viterbo, Rieti, l'Aquila, Teramo e Pescara. L'ultima opportunità, su Calabria e isole, è piuttosto improbabile dato che l'ESA ha previsto un rientro compreso tra le 19:30 di oggi e le 5:30 di domattina con 80% di probabilità. A livello globale, la mappa mostra i luoghi più facilmente coinvolti da un rientro centrato intorno alle 2±7 ore (previsione di AreoSpace effettuata ierisera); le zone più interessate sono il sud-America, l'Africa, il medio e l'estremo Oriente.

mappa Areospace

 Nel primo grafico qui sotto, vengono mostrate la quota (minima, media e massima sull'equatore) e il tasso di decadimento, mentre l'inclinazione e l'eccentricità orbitale sono in basso. Entrambi sono basati sulle informazioni pubblicate su celestrak; si è assunto un raggio equatoriale di 6378.14 km e una costante μ=7.5366e13 km3/day.

Tg1 180401c

Andamento recente dell'orbita Tiangong-1 [last Tiangong-1 orbit trends] - data source: celestrak.com / NORAD - data processing : M. Di Lorenzo

[The first plot above shows the height (perigee, medium and apogee) and the decay rate of Tiangong-1 in the last month; second plot shows inclination and eccentricity. Both are based on data published on http://www.celestrak.com; we assume an equatorial Earth radius of 6378.14 km and an gravitational constant μ=7.5366e13 km3/day.].

 Qui sotto, un grafico del decadimento orbitale in funzione dell'altezza media, realizzato utilizzando i dati Norad/Celestral nell'ultimo mese. L'interpolazione ha un andamento esponenziale, con una "lunghezza carayyeristica" di circa 70 km (a tale abbassamento corrisponde un aumento di 1 ordine di grandezza sull'entità del decadimento):

decay vs height last

data source: celestrak.com / NORAD - data processing : M. Di Lorenzo

 Di seguito i grafici storici sull'orbita di Tiangong-1, i primi riferiti agli ultimi 10,5 mesi, i successivi all'anno precedente e l'ultimo che si estende dal giorno del lancio (Febbraio 2011) fino al Luglio 2016, mostrando solo altezza media ed eccentricità. Si noti, nella prima coppia di grafci, il progressivo aumento del tasso di decadimento (dovuto all'abbassamento verso strati più densi dell'atmosfera) mentre nei grafico storico il caratteristico andamento "a dente di sega" è dovuto ai reboost, l'ultimo dei quali risale a metà dicembre 2015.

[Herebelow, historical charts; first ones refers to previous periods, followed by long-term plot of height and eccentricity starting from launch (Feb,2011) until Jul,2016. The "sawtooth" height trend is due to station reboost maneuvers].

Tg1 201803h

Tg1 2016 17

Tng hist

Andamento storico dell'orbita - Source: Celestrak.com - Processing: M. Di Lorenzo

 

 

 

 

 

Condividi e resta aggiornato!

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

Sito web: https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altri articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

7 commenti

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 25 Maggio.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

 

 

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.