Scritto: Mercoledì, 22 Agosto 2012 13:44 Ultima modifica: Domenica, 11 Gennaio 2015 11:52

Su Marte c'era una volta uno specchio d'acqua...


Si è formato circa 3,6 miliardi di anni fa; l'acqua si è fatta strada creando un sistema fluviale, allagandolo: è il cratere Gale, la nuova casa di Curiosity.

Rate this item
(0 votes)

Cratere Gale

Curiosity Gale crater "before us"
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Si è formato circa 3,6 miliardi di anni fa; l'acqua si è fatta strada creando un sistema fluviale, allagandolo: è il cratere Gale, la nuova casa di Curiosity.
Con questa nostra interpretazione vogliamo regalarvi un meraviglioso paesaggio alieno ma in fondo, molto familiare (cliccare sul link per visualizzare l'immagine in formato orginale).

Letto: 2398 volta/e Ultima modifica Domenica, 11 Gennaio 2015 11:52
Alive Universe

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 22 gennaio [updated on Jan,22]...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista