Scritto: Mercoledì, 20 Luglio 2022 04:57 Ultima modifica: Mercoledì, 20 Luglio 2022 06:13

TUTORIAL: dove e come scaricare le immagini di Webb


Le prime immagini scientifiche del telescopio spaziale James Webb sono state rilasciate la scorsa settimana mostrando angoli dell'Universo con dettagli senza precedenti. Vediamo dove trovare e come scaricare i dati grezzi.

Rate this item
(2 votes)
TUTORIAL: dove e come scaricare le immagini di Webb
Crediti: NASA, ESA, CSA, and STScI

La NASA ha condiviso con il mondo intero delle viste mozzafiato a colori e ad alta risoluzione dell'ammasso di galassie SMACS J0723.3-7327, della Nebulosa della Carena e Nebulosa Anello, del Quintetto di Stephan, oltre a uno spettro dell'esopianeta WASP-96 b e alle immagini di Giove riprese durante la fase di messa in servizio del telescopio, ma anche i dati grezzi sono disponibili online e scaricabili da chiunque. Quindi, se sei un astronomo amatoriale o un image processor seriale, questa breve guida potrebbe essere di aiuto.

Prima di tutto, bisogna connettersi a una sezione dedicata del sito dello Space Science Istitute, che dal 1990 gestisce le operazioni scientifiche per Hubble e ora opera anche con il JWST, lanciato il 25 dicembre 2021.Quindi, per non perdersi troppo nei meandri del sistema di ricerca, suggerisco di seguire questi semplici passaggi:

- cliccare su "Advanced Search", in alto

jwst guida 1

- nel box "Mission" digitare o selezionare "JWST"

jwst guida 2

- In "Target name" digitare il nome dell'oggetto che si sta cercando. Per esempio, l'ammasso aperto nella Nebulosa della Carena designato come NGC 3324.
In alto a sinistra, apparirà il riepilogo dei risultati della nostra ricerca man mano che applichiamo filtri (per esempio, possiamo selezionare anche lo strumento)

jwst guida 3

 - Cliccando su "Search", il sistema mostra la tabella con i risultati

jwst guida 4

 

- I dati possono essere scaricati cliccando sull'icona "Download" all'inizio di ogni riga.

 

Ogni download è un pacchetto "zip" che contiene due cartelle e un po' di file supplementari. Per andare al sodo, i frame in formato "fits" in una delle cartelle.
Questo prodotto può essere aperto con il plugin ESA/ESO/NASA "FITS Liberator", utile anche per le immagini Hubble. Buon lavoro e buon divertimento!

 screen liberator

FITS Liberator screenshot

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 923 volta/e Ultima modifica Mercoledì, 20 Luglio 2022 06:13

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria: « Cosa succede al cervello umano nello spazio?
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2022

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 agosto. Statistiche sull...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 5 agosto ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora