Le testimonianze sono state diverse. Secondo il The New York Times, anche Diane Turnshek, un'astronoma che insegna alla Carnegie Mellon University, ha sentito il potente boato, dalla sua casa in cima a una collina di Pittsburgh, a 340 metri sul livello del mare. Le chiamate di persone che avevano sentito "un suono molto forte ma non hanno visto nulla" hanno inondato l'ufficio di Pittsburgh del National Weather Service.

Tuttavia, nessun terremoto è stato rilevato dal sismografo nel vicino Osservatorio di Allegheny. I sismografi sono abbastanza sensibili da rilevare i terremoti, ma non sono calibrati per rilevare le vibrazioni superficiali che fanno tremare le case o le finestre. La signora Lake del servizio meteorologico ha affermato che l'aria sopra Pittsburgh sabato era "troppo calma" per tempeste o fulmini, quindi sono stati esclusi, così come eventuali anche aerei che hanno superato il muro del suono.

"La nostra ipotesi è stata che potesse essere una meteora", ha detto la signora Lake. È "l'unica cosa che, oltre agli incidenti aerei che sarebbero stati eventi noti, avrebbe potuto causare quel tipo di suono".
Subito dopo le 16:00 sabato, ora locale, il servizio meteorologico ha annunciato la sua conclusione su Twitter.

Più tardi, la sezione della NASA Meteor Watch ha confermato che il bolide, che sarebbe esploso con l'energia di 30 tonnellate di tritolo.
"Se facciamo un'ipotesi ragionevole sulla velocità della meteora (circa 72.000 chilometri all'ora), possiamo valutare le dimensioni dell'oggetto a circa un metro di diametro, con una massa vicina a mezza tonnellata", dice il comunicato.
"Se non fosse stato nuvoloso, la palla di fuoco sarebbe stata facilmente visibile nel cielo diurno - una stima approssimativa indica circa 100 volte la luminosità della luna piena".

L'evento è stato confermato anche da NOAA che lo ha rilevato con il Geostationary Lightning Mapper (GLM) sul satellite di monitoraggio della Terra GOES-East.