Print this page
Scritto: Domenica, 26 Ottobre 2014 20:11 Ultima modifica: Mercoledì, 18 Febbraio 2015 17:37

Un'occasione per guardare il Sole


Ieri, io e Marco (Faccin) abbiamo trascorso un interessante pomeriggio al Planetario di Lecco, alla convention AstronautiCON 7 organizzata dall'Associazione I.S.A.A. insieme al Gruppo Astrofili DEEP SPACE.
Con loro ci siamo lasciati trasportare, per una buona mezz'ora, tra le stelle del planetario ed in una fugace osservazione del Sole, che in questi giorni sta dando spettacolo.

Rate this item
(0 votes)
Sun on October 25 -  Fujifilm FinePix XP10 placed (manually) on the telescope - Lecco Planetarium Sun on October 25 - Fujifilm FinePix XP10 placed (manually) on the telescope - Lecco Planetarium Credit: 2di7 & titanio44

La tentazione di scattare qualche foto è stata talmente tanta che ci siamo accontentati di appoggiare la fotocamera che avevamo con noi, una Fujifilm FinePix XP10, all'oculare del telescopio.
Considerata l'impresa, il risultato è stato abbastanza soddisfacente.

Il mosaico in apertura è formato da due frame, portati in scala di grigio per una fusione migliore.
Di seguito una foto a colori e una breve animazione estratta da un video.

Sun on October 25 -  Fujifilm FinePix XP10 placed (manually) on the telescope - Lecco Planetarium

Sun on October 25 -  Fujifilm FinePix XP10 placed (manually) on the telescope - Lecco Planetarium
Credit: 2di7 & titanio44

Sun on October 25 -  Fujifilm FinePix XP10 placed (manually) on the telescope - gif movie - Lecco Planetarium

Sun on October 25 -  Fujifilm FinePix XP10 placed (manually) on the telescope - gif movie - Lecco Planetarium
Credit: 2di7 & titanio44

Tutte le immagini sono state scattate tra le 14:37 e le 14:44.
La vista ottenuta è molto simile all'immagine ripresa, un paio di ore più tardi (15:01 UT), dal Big Bear Solar Observatory (BBSO), vicino alla riva nord del lago Big Bear, sulle montagne di San Bernardino nel sud della California:

Big Bear Sole 25 ottobre

Nelle foto spicca la mostruosa macchia solare AR2192, al centro in basso, e la AR2193, in alto a destra, vicino al bordo. Almeno un paio di filamenti sono ben visibili, di cui uno, quello più importante, si trova sopra il gruppo AR2192 che oggi, per il terzo giorno consecutivo, ha emesso un brillamento di classe X2 alle 10:56 UT (i precedenti sono stati: classe X2 il 22 ottobre alle 10:59 UT; classe X3 il 24 ottobre alle 21:40 UT; classe X1 il 25 ottobre alle 17:09 UT).

Tutti i brillamenti hanno prodotto disturbi sulle comunicazioni radio su vasta scala per circa un'ora ma nessuno, finora, è stato accompagnato da un'importante espulsione di massa coronale (CME).

Nell'articolo di Marco (Di Lorenzo), appena pubblicato, trovate un interessante approfondimento.

Read 4106 times Ultima modifica Mercoledì, 18 Febbraio 2015 17:37
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.