Scritto: Domenica, 12 Ottobre 2014 08:49 Ultima modifica: Sabato, 09 Luglio 2016 07:26

Dawn approach to Ceres


Statistiche aggiornate sulle manovre della sonda Dawn presso Cerere.

Rate this item
(0 votes)
Cerere visto da Dawn il 15 Aprile (OpNav-7) - Unionedi 2 immagini riprese a 2 ore di distanza Cerere visto da Dawn il 15 Aprile (OpNav-7) - Unionedi 2 immagini riprese a 2 ore di distanza NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA - Processing by M. Di Lorenzo (DILO)

Ultimo aggiornamento: 23 Aprile (ore 19)  - Last update: April, 23 (7 pm)

Dawn è finalmente entrata in orbita RC3 ed ha spento i motori nel primo pomeriggio! La sonda, che attualmente sta sorvolando il polo sud di Cerere, è a 13520 km di altezza e presto comincerà a riprendere la superficie del pianeta nano. Questo è l'ultimo aggiornamento del "Mission Log", grazie a tutti coloro che in questi mesi lo hanno seguito con interesse (circa 25 visite al giorno nelle ultime 2 settimane!)

At last, Dawn entered in RC3 orbit and shut down his engines! This is the last update in this "mission Log". Thanks to all visitors for their interest (about 25 visits/day in the last 2 weeks!).

Dawn 150423b

 Nel grafico superiore viene mostrato l'andamento recente della distanza e della velocità rispetto a Cerere (rombi blu e rossi, rispettivamente), ricavati dal simulatore "Mystic" (di G.J. Whiffen - JPL). Nel grafico inferiore viene mostrato l'andamento della decelerazione della sonda (valori negativi indicano una accelerazione verso Cerere). Gli stessi grafici sono riportati in basso su un intervallo di tempo più ampio.

 First plot show distance/velocity trends toward Ceres, bottom plot refers to deceleration of Dawn (negative values means acceleration toward Ceres).

Dawn 1504 sum

Altre informazioni su questo articolo

Read 8334 times Ultima modifica Sabato, 09 Luglio 2016 07:26
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Related items

5 commenti

  • Comment Link Marco Di Lorenzo Domenica, 21 Dicembre 2014 07:29 posted by Marco Di Lorenzo

    Marco, forse mi sono spiegato male. Se guardi il grafico dell velocità, la sonda sta DECELERANDO rispetto a Cerere, non accelerando! In altre missioni questa frenata avviene per pochi minuti prima dell'inseriment o in una orbita provvisoria, nel caso di Dawn il motore a ioni fornisce una spinta molto piccola ma di grande durata ed è quindi necessario cominciare a frenare molto prima (di fatto i motori sono rimasti accesi quasi sempre durante il trasferimento da Vesta a Cerere). Spero di essermi spiegato meglio!

  • Comment Link Elisabetta Bonora Sabato, 20 Dicembre 2014 11:39 posted by Elisabetta Bonora

    Salve Marco, è un problema momentaneo che potrebbe verificarsi (stiamo approfittando dei prossimi giorni di festa per fare qualche aggiornamento sul sito).
    Nel frattempo, ecco il link diretto all'immagine:
    http://aliveuniverse.today/images/articoli/pub/Dawn1412t.png

  • Comment Link Marco Sabato, 20 Dicembre 2014 10:39 posted by Marco

    Per questo dicevo che dal mio punto di vista aveva poco senso che i motori continuassero a spingere in avanti quando fra pochi mesi debbano fare una gran bella frenata per entrare in orbita. Ma sicuramente avranno anche dei tempi tassativi in cui effettuare la manovra, magari è ancora un po' lenta...

    ps: l'immagine dei grafici è molto interessante ma non riesco a fare lo scrool orizzontale, non appena clicco sulla barra orizzontale per vedere i grafici di destra mi si chiude :-?

  • Comment Link Marco Di Lorenzo Venerdì, 19 Dicembre 2014 14:12 posted by Marco Di Lorenzo

    Marco, ricorda che quando una sonda deve entrare in orbita attorno ad un altro corpo celeste deve SEMPRE rallentare, altrimenti per la conservazione dell'energia va oltre e non viene catturata (in quel caso si tratta di un FlyBy)...

  • Comment Link Marco Venerdì, 19 Dicembre 2014 08:49 posted by Marco

    Molto interessante. Dato che la sonda è in cammino da un pezzo pensavo che l'obiettivo venisse approcciato ormai per inerzia, e invece i motori continuano a spingere! Ma se si arriva troppo veloci poi l'entrata in orbita non sarà una manovra troppo dispendiosa in termini di decellerazione? Si saranno fatti per benino i conti penso! :)

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Inte...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Luglio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista