Il colore di Arrokoth

L'oggetto noto come 2014 MU69, chiamato poi Ultima Thule e infine Arrokoth,ha vissuto indisturbato nella Fascia di Kuiper, dalla sua formazione. Il suo colore prevalentemente omogeneo suggerisce che deve essere nato da un serbatoio ben miscelato di elementi.

Spegnimento anticipato per LIGO e Virgo!

A causa della crisi pandemica, le tre antenne gravitazionali hanno anticipato la fine del ciclo osservativo; intanto anche il progetto EHT e importanti società aerospaziali d'oltreoceano cadono vittime di COVID-19.

La Borisov dimenticata

Adesso che gli occhi di tutti sono puntati sulla promettente "C/2019 Y4 Atlas", che fine ha fatto la prima cometa interstellare? E' uscita dal Sistema Solare interno e rischia di disgregarsi...

Marte: non tutto il calore è perduto

Marte trema regolarmente. Il lander della NASA Insight ha rilevato frequenti impercettibili terremoti da quando è atterrato a novembre 2018. Questi, secondo gli scienziati, indicherebbero che il pianeta si sta ancora raffreddando.

L'impatto del COVID-19 sull'astronomia e l'astronautica

Quali sono e quali saranno gli effetti del contagio sulle attività dei grandi osservatori astronomici e sulle missioni spaziali in corso o in cantiere? Aggiornamento

Mercoledì, 23 Ottobre 2019 05:53

Abbiamo già trovato vita su Marte?

Scritto da

Ne è convinto Gilbert Levin , ex scienziato NASA, che lavorò alla storica missione della Viking nel 1976.

Venerdì, 18 Ottobre 2019 14:07

Buone nuove da Elysium!

Scritto da

 Continua senza intoppi l'affondo della "talpa" nel suolo marziano, a conferma che non esistono ostacoli che ne impediscano la penetrazione.

Mercoledì, 16 Ottobre 2019 03:33

2I/Borisov update

Scritto da

 Un breve aggiornamento sulle osservazioni della cometa interstellare.

Martedì, 15 Ottobre 2019 05:13

Nuove lune: Saturno batte Giove 82 a 79

Scritto da

Il numero totale di lune di Saturno sale a 82 con la scoperta di 20 nuove lune. Ora, il "Signore degli anelli" ne ha più di Giove, fermo a 79.

Domenica, 13 Ottobre 2019 09:07

La talpa affonda

Scritto da

La sonda termica dello strumento HP3 continua a penetrare con successo nel terreno marziano, grazie alla pressione del braccio meccanico di Insight.

Lunedì, 14 Ottobre 2019 05:35

#Juno salta l'ombra di Giove

Scritto da

Il 30 settembre 2019, la sonda della NASA Juno ha eseguito l'accensione dei motori più lunga di tutta la missione per evitare di finire all'ombra del pianeta durante il prossimo passaggio ravvicinato.

Venerdì, 11 Ottobre 2019 11:25

L'importanza degli asteroidi sub-PHA

Scritto da

 

 

 Qui sotto, un grafico che mostra l'incremento nel numero di passaggi particolarmente ravvicinati negli ultimi 20 anni; si tratta di incontri a distanza sub-lunare (<1 LD), divisi per intervallo di magnitudine assoluta. Come si vede, sono tutti oggetti "Sub-PHA" tranne uno, 308635 (2005 YU55), passato nel 2011 a 0,85 distanze lunari e che è stato incluso nel primo gruppo dal momento che risulta comunque al limite della categoria, con una magnitudine assoluta 21,9.

sublunar increase

Fig.2) Numero di passaggi annuali a distanza sublunare per diverse classi di magnitudine (il dato relativo al 2019 è stato estrapolato a fine anno). - Source: https://cneos.jpl.nasa.gov - Processing/Plot: M. Di Lorenzo

 L'incremento è da imputare al drastico miglioramento dei sistemi di monitoraggio ed è particolarmente impressionante negli ultimi anni, soprattutto per quanto riguarda gli oggetti di magnitudini intermedie (26<H<30 e dimensioni nominali comprese tra 9 e 22 metri). Sulla base del numero di incontri con oggetti di questo tipo osservato di recente attorno al novilunio, si ricava un tasso effettivo di almeno 240 passaggi ravvicinati all'anno e una collisione con il nostro pianeta ogni 15 anni o anche meno; questa frequenza è in buon accordo con le occorrenze dei bolidi, dal momento che sono stati osservati un paio di oggetti di queste dimensioni negli ultimi 25 anni (si tratta dei famosi eventi di Chelyabinsk nel 2013 e nello stretto di Bering nel 2018); di riflesso, questa corrispondenza suggerisce che l'attuale efficienza di rivelazione si sta ormai avvicinando al 100%, almeno per questa categoria di oggetti, entro la distanza lunare e nei periodi lontani dal plenilunio. In ogni caso, oggetti così piccoli non sono in grado di fare danni seri o uccidere persone poiché destinati a essere fermati o comunque fortemente rallentati dall'atmosfera terrestre prima dell'impatto. Per quanto riguarda invece oggetti più grandi (22<H<26 e diametro compreso tra 22 e 140 metri), dalla curva blu si deduce che, ragionevolmente, ne passano da 12 a 20 entro l'orbita lunare ogni anno e questo implica una frequenza di un impatto ogni 2 secoli circa; anche se non si tratta ancora di PHA, essi sono in grado di raggiungere il terreno con velocità elevata, causando danni notevoli come è successo nel 1908 a Tunguska; in effetti, si stima che questi sub-PHA possano causare in media 8-30 vittime all'anno e, se non ci sono morti documentate, probabilmente è perché in passato la Terra era molto meno popolata!

Sabato, 19 Ottobre 2019 07:24

Che fine ha fatto Minerva-II2?

Scritto da

 Continua il riserbo assoluto di JAXA sul destino del mini-rover, sganciatosi da Hayabusa-2 il 3 Ottobre e posatosi sull'asteroide Ryugu alcuni giorni dopo. Scopriamo cosa c'è dietro...

Giovedì, 03 Ottobre 2019 18:13

Cianogeno sulla Borisov

Scritto da

Annunciata la scoperta, nello spettro dell'ospite interstellare, di questa molecola organica, comune anche sulle comete nostrane; intanto l'orbita è stata revisionata dal JPL... (aggiornamento)

Martedì, 01 Ottobre 2019 22:06

Starship 2019

Scritto da

Elon Musk, il creatore di SpaceX, ha tenuto il 28 settembre una presentazione di aggiornamento sui progressi per la realizzazione del mega-razzo Spaceship.

Venerdì, 04 Ottobre 2019 19:17

Sei mesi di Onde Gravitazionali

Scritto da

Adesso che le antenne LIGO e Virgo sono spente per manutenzione, vediamone il motivo e tiriamo le somme su quanto osservato finora. E intanto i giapponesi stanno per entrare nel club!

Lunedì, 30 Settembre 2019 21:50

Una ISS affollata

Scritto da

Con l'arrivo di un nuovo equipaggio alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per alcuni giorni saranno ben nove gli astronauti a bordo dell'avamposto orbitale. E il 2 ottobre il comando passa al nostro Luca Parmitano.

Lunedì, 30 Settembre 2019 16:45

L'avventura di Minerva-II2

Scritto da

Seguiamo "in diretta" il rilascio dell'ultimo mini-rover sulla superficie di Ryugu, previsto il 3 Ottobre... (aggiornato)

Mercoledì, 25 Settembre 2019 17:40

Una possibile origine per 2I/Borisov

Scritto da

La cometa interstellare C/2019 Q4, appena rinominata, potrebbe provenire dal sistema stellare Kruger-60 secondo tre ricercatori polacchi.

Domenica, 22 Settembre 2019 08:58

L'iperbolica Borisov

Scritto da

La prima cometa di sicura origine interstellare continua il suo avvicinamento, vediamo gli ultimi sviluppi. Aggiornato il 25/9.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 1 Aprile

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 1 Aprile).

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 30 Marzo [Last update: 03/30/2020]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 5/3/20).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 30 Marzo [Last update: 03/30/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 31/3/20 - Sol 476] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 25/3/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 21 Marzo [updated on March,21]

HOT NEWS