Il 27 novembre la sonda Cassini ha ripreso e trasmesso a Terra lo stesso giorno, spettacolari scatti della tempesta che infuria al polo nord di Saturno.

La sua orbita ha permesso una vista ravvicinata delle regioni polari, regalandoci nuove immagini del turbinio di nuvole e del famoso esagono al polo nord del pianeta.

Gli astronomi hanno scoperto che vaste cinture di materiale cometario circondano due sistemi solari vicini a noi, GJ 581 e 61 Vir, che ospitano solo pianeti della categoria “Super-Terre”, tra le 2 e le 18 masse terrestri. Queste comete avrebbero potuto fornire l'acqua necessaria per formare oceani sui pianeti più interni.

Le collisioni all'interno del Large Hadron Collider (LHC) avrebbero creato un nuovo tipo di materia, chiamata "color-glass condensate", un'oda di gluoni, particelle elementari legate alla forza che tiene insieme i quark all'interno di protoni e neutroni.

Una nuova simulazione dimostra che l'atmosfera di Plutone è così ampia tanto da raggiungere la sua luna più grande, Caronte, estendendosi fino a 10.390 chilometri, ossia 4,5 volte il diametro del pianeta stesso.

Domenica 18 novembre (sol 102) Curiosity ha compiuto la sua prima manovra “touch and go”, ossia il rover ha ispezionato una roccia ed è ripartito lo stesso giorno.
Ne avevamo parlato qui, con gli ultimi aggiornamento sulla missione.

Venerdì, 23 Novembre 2012 06:27

Curiosity e la scoperta da libri di storia

Come avevamo anticipato, Curiosity ha trascorso il Giorno del Ringraziamento, scrutando possibili destinazioni e futuri target per il primo utilizzo del suo trapano.

Il lavoro di ricognizione segue il percorso verso il luogo chiamato “Point Lake”.

La sonda Mars Reconnaissance Orbiter ha segnalato la scorsa settimana dei cambiamenti atmosferici prodotti da una tempesta di polvere marziana, rilevati anche dai rover di superficie Opportunity e Curiosity.

Un nuovo studio suggerisce che l'acqua liquida che una volta scorreva su Marte e quella presente sulla Terra hanno un'origine simile: i meteoriti, che colpivano i pianeti in fase di formazione.

Curiosity è di nuovo in movimento.

Dopo aver soggiornato a Rocknest quasi un paio di mesi, riprende il suo cammino verso Glenelg ma non mancheranno naturalmente ulteriori tappe.

Mentre si discute sulle future missioni umane, un orbiter della NASA raccoglierà informazioni dettagliate sull’atmosfera del nostro satellite, nel corso del prossimo anno.

Martedì, 20 Novembre 2012 06:31

Al di là della Luna per arrivare su Marte

Il 14 novembre è stata un'importante giornata di incontri a tema, per spazio ed esplorazioni future.

Al NASA Future In-Space Operations, Josh Hopkins, progettista dell'esplorazione spaziale per la Lockheed Martin Space Systems, nel suo discorso, ha manifestato l'intenzione futura di creare un avamposto umano nel punto di Lagrange L2 del sistema Terra – Sole, a 1,5 milioni di chilometri dalla Terra.

Distruggere un asteroide con una bomba nucleare, è un tema noto ai film di fantascienza ma potrebbe diventare realtà.

Gli scienziati stanno sviluppando e pianificando una missione per colpire un asteroide minaccioso con un’esplosione nucleare, proprio come nel film del 1998, "Armageddon", interpretato da Bruce Willis.

Mentre Marte diventa sempre di più un ambiente quasi ospitale, lo studio di un team di ricercatori della University of Gothenburg in Svezia, in collaborazione con il Germany Aerospace Center (DLR) di Berlino, suggerisce che alcune zone del Pianeta Rosso potrebbero essere state modellate da acqua allo stato liquido in tempi recenti, li che potrebbe indicare condizioni più favorevoli alla vita.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 8/8/20 - Sol 603] - Meteo...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 8/8/20). Le manovre della sonda ame...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 6 Agosto [updated on Aug,06].&n...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 4 agosto [Last update:...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 agosto [Last update:...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista