Mercoledì, 07 Maggio 2014 06:05

Marte: un pianeta polveroso

La polvere sarebbe la componente chiave e dominante dell'ambiente marziano, polvere ovunque.
Così, descrive il Pianeta Rosso un ricercatore dellla Texas A&M University che ha trascorso gran parte degli ultimi nove anni studiando i dati e le immagini inviate a Terra dai rover.

Mark Lemmon, professore di scienze atmosferiche, ha collaborato con diverse missioni, soprattutto per i Mars Exploration Rover, Spirit e Opportunity.

Secondo Lemmon, l'aerosol di polvere gioca un ruolo fondamentale nel comportamento e nell'evoluzione dell'atmosfera marziana.

Published in Marte
Domenica, 06 Aprile 2014 20:38

Opportunity: autoritratto di primavera

Così come accade per noi e per l'emisfero settentrionale terrestre, anche per Opportunity, su Marte, tira aria di primavera.

Una stagione molto gradita dall'instancabile rover della NASA che, non solo potrà godere di temperature più miti e di una migliore illuminazione del Sole, ma potrà contare sull'incremento dei venti marziani per togliersi di dosso un po' di polvere.

Published in Spirit & Opportunity

Il mistero del frammento di roccia marziana, chiamato Pinnacle Island, improvvisamente apparso davanti alla PanCam di Opportunity durante il sol 3540 e scambiato per un fungo, a quanto pare è durato poco.
I ricercatori della NASA hanno individuato la sua provenienza.

Published in Spirit & Opportunity

Da quando la bizzarra roccia, chiamata Pinnacle Island, è apparsa improvvisamente sotto gli occhi di Opportunity nel sol 3540, si è scatenato il tam tam mediatico spesso contornato da fantasiose speculazioni.

Qualche giorno fa, ha spopolato la notizia di un astrobiologo, il Dr. Rhawn Joseph del Journal of Cosmology, il quale ha intentato una causa contro la NASA, nel US District Court Northern District della California, sostenendo che l'oggetto è di natura biologica. Sarebbe per l'esattezza simile ad un fungo, un apotecio.

Published in Spirit & Opportunity

Ve la ricordate? Ne avevamo parlato più o meno nello stesso periodo lo scorso anno.
Si tratta della cometa C/2013 A1 (Siding Spring), scoperta il 3 gennaio 2013 dal cercatore di comete Robert McNaught al Siding Spring Observatory in New South Wales, Australia.

Published in Spazio & Astronomia

Marte sarebbe stato in grado di sostenere la vita microbica per centinaia di milioni di anni.
I nuovi risultati sui campioni di roccia analizzati dal Mars Exploration Rover Opportunity confermano che il Pianeta Rosso aveva un clima umido e mite durante il suo passato più antico.

La scoperta viene pubblicata mentre l'instancabile rover sta festeggiando il suo decimo anno terrestre sul Pianeta Rosso.

Published in Spirit & Opportunity
Domenica, 19 Gennaio 2014 11:50

NASA Opportunity: apparizioni marziane

Il rover della NASA Opportunity non solo si appresta a festeggiare il suo decimo compleanno terrestre su Marte, il prossimo 25 gennaio (UTC), cosa già degna di attenzione, ma ci si è messo di impegno ed ha deciso di esordire con l'ennesimo mistero marziano proprio in concomitanza delle celebrazioni.

Published in Spirit & Opportunity

Sono passati ormai due mesi dal mio ultimo report sul rover della NASA Opportunity.
Gli avvenimenti spaziali ed astronomici degli ultimi tempi si sono susseguiti con un ritmo abbastanza sostenuto per chi come me cerca di mantenere un blog aggiornato nel "tempo libero". Così, ho finito per trascurare l'instancabile rover nonostante meritasse tante attenzioni quante ne ho riservate ad altri eventi.
Ma con questo post, cercherò di offrire un aggiornamento completo e mi farò perdonare!

Published in Spirit & Opportunity

Si presenta come un semplice contenitore sferico ma in realtà potrebbe conservare al suo interno un carico prezioso: i campioni di Marte.

Una missione in grado di riportare a Terra campioni del Pianeta Rosso è uno dei sogni del cassetto più impegnativi di molte Agenzia Spaziali Internazionali e probabilmente grazie a future collaborazioni, diventerà realtà.

Published in Missioni Spaziali

Circa un mese fa, Opportunity stava attraversando la pianura di Botany Bay in direzione di Solander Point, la collina dove trascorrerà il prossimo inverno marziano.

Da allora il rover ne ha fatta di strada, arrivando proprio alle pendici di Solander Point: un totale di circa 2,4 chilometri da Cape York, dove aveva lavorato per oltre 20 mesi.

Published in Spirit & Opportunity

Seguici!

Newsletter

Please enable the javascript to submit this form

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 18 Agosto

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 19 Agosto).

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 19/8 [Last update: aug,19]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 13/8/19). New!

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubbe Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 19/8 [Last update: aug,19].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 19/8 - Sol 257]

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 13/8/19).

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 18 agosto [updated on aug,18]

HOT NEWS