Elisabetta Bonora

Elisabetta Bonora

Nel tentativo di dimostrare che Mima è un satellite freddo e inerte, uno scienziato del Southwest Research Institute (SwRI) ha invece scoperto che la luna di Saturno potrebbe nascondere un oceano sotterraneo.

Mentre le temperature in superficie e nell'atmosfera fluttuano nel corso degli eoni e, negli ultimi tempi, sono afflitte dal cosiddetto riscaldamento globale, l'interno fuso del nostro pianeta si è raffreddato e continua a raffreddarsi da quando la Terra è nata 4,5 miliardi di anni fa.

Martedì, 18 Gennaio 2022 12:47

Plato passa alla fase successiva

Il prossimo cacciatore di pianeti dell'ESA, ha ricevuto il via libera per continuare con il suo sviluppo dopo aver superato il processo di revisione che si è concluso l'11 gennaio 2022.

Mercoledì, 19 Gennaio 2022 05:00

Curiosity: nuovi indizi dal carbonio

L'analisi degli isotopi nei campioni di sedimenti prelevati da Curiosisty in una mezza dozzina di luoghi su Marte, inclusa una scogliera esposta, fa discutere i ricercatori sulla possibile origine del carbonio marziano

Lunedì, 17 Gennaio 2022 05:11

Forse identifica la seconda (super) esoluna

L'astronomo David Kipping e il suo team presso la Colombia University potrebbero aver identificato una luna di grandi dimensioni al di fuori del nostro Sistema Solare.

Le emissioni di metano su Marte, che gli scienziati stanno ormai monitorando da anni, potrebbero avere importanti implicazioni per la geologia e l'astrobiologia. Sulla Terra, quasi tutto il metano presente nell'atmosfera è riconducibile ad attività biologiche: dalla flatulenza delle mucche al decadimento del materiale vegetale. Ma per quanto riguarda il Pianeta Rosso, l'argomento è controverso e molto dibattuto.

La struttura consentirà di simulare ambienti a bassa gravità utilizzando il magnetismo. Gli scienziati sono stati ispirati da un precedente esperimento che utilizzava i magneti per far levitare una rana.

Le molecole organiche trovate in un meteorite marziano, precipitato sulla Terra circa 13.000 anni fa, non sono tracce di piccoli alieni ma sono state sintetizzate dalle interazioni tra acqua e roccia avvenute sul Pianeta Rosso circa 4 miliardi di anni fa.

Il Sistema Solare fluttua all'interno di una regione di plasma a bassa densità e ad alta temperatura, di circa 1.000 anni luce di diametro, circondata da un guscio di gas neutro e polvere più densi e più freddi. Gli scienziati si sono chiesti a lungo cosa l'avesse creata.

Mercoledì, 12 Gennaio 2022 06:13

Angara 5: c'è chi sale, c'è chi scende

Un altro pezzo di spazzatura spaziale ci è ricaduto sulla testa. Questa volta si è trattato del terzo stadio, Persei, del razzo russo Angara 5.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 19 gennaio 2022.

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 gennaio. ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 19 gennaio. Statistiche su...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 7/1/22 - Sol 1105] - Mete...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora