Il lancio è avvenuto dallo "Space Launch Complex 40" (SLC-40) 23 minuti dopo la mezzanotte locale e ha portato in orbita 23 satelliti del convoglio denominato 6-32. Il booster aveva già volato in 18 precedenti missioni (Crew Demo-2, ANASIS-11, CRS-21, Transporter-1, Transporter-3 oltre a 13 lanci Starlink). Ad oggi, la famiglia Falcon ha effettuato un totale di 283 lanci e 241 atterraggi con successo, per un totale di 216 riutilizzi; il numero di lanci per quest'anno ha raggiunto quota 94 e, anche se sono previste altre due partenze Starlink nei prossimi giorni, l'obiettivo dei 100 lanci nel 2023 non sarà raggiunto ma solo sfiorato. Per quanto riguarda la costellazione Starlink, questo è stato il 127° lancio ad essi dedicato, per un totale di 5627 satelliti; di questi, 5248 sono ancora in orbita e 1595 appartengono alla seconda generazione potenziata. I satelliti funzionanti sono 5211 mentre quelli che hanno raggiunto l'orbita operativa sono 4566 (dati forniti da J. Mc Dowell).