Sulla rampa di lancio di Kourou, nella Guyana francese, questo modello di test di Ariane 6 è stato sottoposto a un test "Hot Fire" combinato (CTHF) prima del lancio, oltre sette minuti di accensione per lo stadio principale Vulcain 2.1. Questo motore, durante un volo reale, verrà aiutato dai 4 booster laterali (spenti durante questo test) per spingere il razzo alto 62 metri, ieri rimasto saldamente a terra; il suo motore potenziato ha bruciato 150 tonnellate di idrogeno e ossigeno liquido sottoraffreddato per la durata di un volo reale. Sono stati collaudati anche tutti gli elementi della rampa di lancio, la delicata procedura di rifornimento sia del motore principale che dello stadio orbitale impilato sopra di esso, monitorando lo stress termico, meccanico ed elettrico sui vari componenti.