Il fotogramma, ripreso ieri al tramonto, ritrae l'astronave Starship durante quella che (si spera) sia l'ultimo "destacking" ovvero una separazione tra Booster B9 e Orbiter S25 ad opera dei bracci meccanici (chopsticks) della Torre Orbitale. La manovra viene effettuata per poter svolgere controlli e manutenzioni ed è stata ripetuta molte volte nelle ultime settimane.

 Secondo quanto dichiarato sulla pagina ufficiale di SpaceX, il secondo tentativo di lancio in orbita (denominato ITF-2) dovrebbe avvenire il 17 novembre, a patto che nel frattempo vengano rilasciate le autorizzazioni da parte della Federal Aviation Administration (FAA) e della Fish and Wildlife Service (FWS). Dal tentativo precedente, che si concluse con una esplosione nell'alta atmosfera, sono passati quasi 7 mesi, a dispetto delle 6 settimane dichiarate inizialmente da Elon Musk. Nel frattempo, però, sono state apportate molte importanti migliorie, specialmente l'introduzione dell' Hot Staging sul veicolo spaziale e il sistema di soppressione del calore e delle onde sonore (Deluge system) per la struttura a terra.

 Qui sotto, vediamo il profilo del volo riportato da SpaceX.

plan

Credits: SpaceX - Processing: Marco Di Lorenzo