Negli ultimi giorni, B9 è stato trasferito da sito produttivo al poligono di lancio, per poi venire catturato con i bracci meccanici della torre "mechazilla" e deposto appunto sulla Orbital Launch Platform (in basso nella foto). Qui è possibile ammirare dal basso anche i 33 motori Raptor alla base e una delle novità rispetto alla configurazione utilizzata nel primo volo di test è che gli ugelli dei motori interni sono orientabili tramite attuatori elettrici, teoricamente più rapidi ed affidabili di quelli idraulici-