L'immagine in alto a sinistra è stata pubblicata come "Astronomy Picture Of the Day" (APOD) l'altro ieri ed è stata ottenuta combinando tra loro due immagini del JWST/NIRCam in due bande dell'infrarosso vicino. Le due immagini erano già state presentate separatamente ed illustrate da Elisabetta Bonora in questo articolo di una settimana fa. Qui sono state processate e combinate per avere una visione in pseudo-colori, dove l'azzurro sbiadito rappresenta il canale a lunghezza d'onda minore (2.1 μm) e il rosa quella maggiore (3.2 μm); le regioni deboli in grigio vengono dall'unione di entrambe, opportunamente schiarite.

 Negli altri 3 fotogrammi, sono partito da questa base per effettuare ulteriori elaborazioni, principalmente cromatiche, fino ad ottenere, in basso, un colore "verosimile" per le nubi gioviane o per la macchia rossa, in modo che ricordassero, almeno vagamente, il colore reale in banda visibile. Anche il rumore al di fuori del disco gioviano è stato artificialmente ridotto in basso a destra, lasciando in evidenza l'anello gioviano sul cui bordo destro si nota il satellite Adrastea (gli altri due punti luminosi sono Methis e, sulla sinistra, Thebe), Naturalmente, la chiazza sovraesposta in basso a sinistra è Europa, che getta anche un'ombra su Giove (invertita in una macchia chiara nelle due figure in basso).

 Il titolo è un riferimento al celebre dittico di Andy Warhol dedicato a Marilyn Monroe e divenuto icona della pop art.