Lo sfogo proveniva da una stella molto giovane all'inizio della sua evoluzione e l'immagine mostra un getto di gas che viaggia in modo supersonico. Il bagliore nell'immagine proviene dal jet che si scontra con gas e polvere intorno alla stella.
Quei bagliori colorati e sottili in alto a sinistra si chiamano oggetti Herbig-Haro, detti anche oggetti di HH, una categoria di nebulose a emissione debolmente luminose, visibili all'interno o ai margini delle regioni di formazione stellare.

Questa area, chiamata HH34, si trova a circa 1250 anni luce dalla Terra e risiede nella famosa Nebulosa di Orione, che Hubble ha ripreso molte volte nel corso dei decenni.

Queste nuove immagini saranno utili per la futura scienza del telescopio spaziale James Webb che, lanciato a dicembre 2021, sta completando la fase di messa in servizio.
"Webb - che osserverà a una lunghezza d'onda prevalentemente infrarossa - sarà in grado di scrutare negli involucri polverosi che circondano le protostelle ancora in formazione, rivoluzionando lo studio dei getti di queste giovani stelle", ha scritto l'ESA. "Le immagini ad alta risoluzione di HH34 e altri jet di Hubble aiuteranno gli astronomi a interpretare le osservazioni future con Webb".