Il test, qui ripreso dalla spiaggia di Boca Chica tramite una telecamera robotizzata semovente, è l'ultimo di una serie volta a verificare con realismo crescente le condizioni operative, quando il "Catch System" installato sulla torre orbitale dovrà afferrare al rientro sia il primo che il secondo stadio Starship, posandoli con precisione uno sull'altro in cima alla piattaforma di lancio. Lo stesso test era già stato effettuato il giorno prima, ma con i contenitori vuoti; essi sono agganciati ad una sbarra provvisoria appoggiata sui due tralicci (chopsticks) che formano le braccia del sistema di cattura, fissate tramite enormi perni a un "carrello" che scorre su binari verticali della torre, grazie a un cavo azionato da un sistema di carrucole e un verricello alla base della torre (a sinistra del basamento di cemento).