Chury completa il suo percorso intorno al Sole in 6,43 anni. Il perielio è stato raggiunto il 3 novembre, mentre il punto più vicino alla Terra il 12 novembre alle 00:50 UTC. La cometa è passata a 61 milioni di chilometri e questo rimarrà l'approccio più ravvicinato per il prossimi 193 anni.

La cometa Churyumov-Gerasimenko (67P), scoperta dagli astronomi sovietici Klim Ivanovych Churyumov e Svetlana Ivanovna Gerasimenko il 22 ottobre 1969, è ben nota grazie alla missione dell'ESA Rosetta che la accompagnò durante il perielio dell'agosto 2015. Il lander Philae divenne il primo piccolo robot ad atterrare su una cometa.

Questa immagine qui sotto, fu la prima versione colorizzata di Chury che fece guadagnare anche a noi la pubblicazione sulla storica rubrica della NASA.

chury apod

ESA Rosetta: 67P 5 settembre OSIRIS
Crediti: ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDA- Processing by Elisabetta Bonora & Marco Faccin / aliveuniverse.today