Scritto: Martedì, 03 Agosto 2021 07:48 Ultima modifica: Mercoledì, 04 Agosto 2021 04:52

Il mostro è pronto


L'enorme booster B4, primo stadio destinato a lanciare Starship nel suo volo orbitale inaugurale, è stato appena completato in un tempo record ed è pronto ad essere trasferito nel poligono di lancio.

Rate this item
(2 votes)
Il mostro è pronto
Credits: SpaceX / Elon Musk - Processing: Marco Di Lorenzo

 A sinistra vediamo il primo stadio, alto 70 metri,  inquadrato dall'alto; appare in evidenza uno dei quattro enormi "grid fins" che serviranno, in questo primo volo, solo come appendici aerodinamiche per rallentare e guidare la discesa verso il golfo del Messico; nei voli operativi, invece, avranno anche il ruolo di punti di appoggio durante la delicata operazione di recupero "al volo" da parte della Torre Orbitale. Nell'immagine a destra, invece, vediamo la parte inferiore, dove da poche ore sono stati installati gli ultimi motori Raptor; ce ne sono 29 in tutto (33 nelle versioni operative), capci di fornire una spinta complessiva di oltre 70 MN (7000 tonnellate), la più grande nella storia dell'astronautica! I 9 Raptor centrali saranno anche orientabili, come del resto i 3 motori atmosferici del secondo stadio orbitale. Se tutto andrà liscio, già oggi il SuperHeavy booster potrebbe venire trasferito dal sito di produzione al poligono, forse direttamente sulla piattaforma di lancio appena installata, oppure sul vecchio "Launch Pad B" rimasto libero, accanto al prototipo B3. Lì, nei prossimi giorni, verrà testato sia per i test di resistenza meccanica, sia per il riempimento dei serbatoi con ossigeno e metano liquidi (Cryo Test) e infine per l'accensione dei motori "Static Fire", prima del volo vero e proprio!

B4 ready

Altre viste del B4, da lontano nella "high bay" e da vicino, con i dettagli dei grid fins e dei motori - Credits: NASA Spaceflight,com / LabPadre.com / SpaceX

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 408 volta/e Ultima modifica Mercoledì, 04 Agosto 2021 04:52

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli ultimi articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 7 febbraio

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 febbraio. Statistiche su...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB