Due settimane da mostrammo l'inequivocabile ripresa del numero di contagi, che per buona parte del mese ha seguito una crescita esponenziale ad un ritmo vicino all'11% giornaliero, raddoppiando ogni settimana. Negli ultimi giorni, per fortuna, la crescita sta frenando e, sulla base di una estrapolazione che ricalca l'andamento osservato dopo il primo picco di 16 mesi fa, questo è il trend che potremmo osservare nelle prossime settimane (in giallo). Se confermato, esso porterà, entro la fine dell'estate, a totalizzare 4,503 milioni di casi. Va sottolineato però che, a differenza dei picchi precedenti, le terapie intensive e i decessi giornalieri non stanno crescendo, segno che il vaccino sta funzionando nel proteggere le categorie più a rischio, rendendo di fatto il virus quasi innocuo!