Scritto: Sabato, 17 Luglio 2021 05:52 Ultima modifica: Sabato, 17 Luglio 2021 06:01

Il vicinato galattico


Un team di astronomi ha rilasciato nuove foto di galassie vicine che assomigliano a fuochi d'artificio cosmici colorati.

Rate this item
(1 Vote)
Questa immagine combina le osservazioni delle galassie vicine NGC 1300, NGC 1087, NGC 3627 (in alto, da sinistra a destra), NGC 4254 e NGC 4303 (in basso, da sinistra a destra) scattate con il Multi-Unit Spectroscopic Explorer (MUSE) su Il Very Large Telescope (VLT) dell'ESO. Questa immagine combina le osservazioni delle galassie vicine NGC 1300, NGC 1087, NGC 3627 (in alto, da sinistra a destra), NGC 4254 e NGC 4303 (in basso, da sinistra a destra) scattate con il Multi-Unit Spectroscopic Explorer (MUSE) su Il Very Large Telescope (VLT) dell'ESO. Crediti. ESO/PHANGS

L'immagine combina le osservazioni delle galassie vicine NGC 1300, NGC 1087, NGC 3627 (in alto, da sinistra a destra), NGC 4254 e NGC 4303 (in basso, da sinistra a destra) scattate con il Multi-Unit Spectroscopic Explorer (MUSE) su Il Very Large Telescope (VLT) dell'ESO. Combinando questi nuovi dati con quelli dell'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), di cui l'ESO è partner, il team sta cercando di far luce sui meccanismi di formazione stellare.

Ogni singola immagine è una combinazione di osservazioni condotte a diverse lunghezze d'onda della luce per mappare le popolazioni di stelle e il gas caldo. I bagliori dorati corrispondono principalmente a nubi di idrogeno ionizzato, ossigeno e gas di zolfo, che segnalano la presenza di stelle appena nate, mentre le regioni bluastre sullo sfondo rivelano la distribuzione di stelle leggermente più vecchie.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 93 volta/e Ultima modifica Sabato, 17 Luglio 2021 06:01

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro...

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 3 agosto [updated on 08/03...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 2/8 - Sol 948] - Meteorol...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 31 luglio [Last update:&nbs...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista