Scritto: Venerdì, 02 Luglio 2021 06:46 Ultima modifica: Venerdì, 02 Luglio 2021 07:53

Una accoppiata vincente


In una giornata memorabile per StarBase, ieri è stato posato il penultimo elemento della torre di lancio orbitale (a destra) e il prototipo completo di booster B3 "superheavy" è stato trasferito sulla piattaforma "Pad-A" per i test in vista del primo volo orbitale di Starship.

Rate this item
(1 Vote)
Fotogramma ripreso al tramonto dalla "NerdleCam 4K" Fotogramma ripreso al tramonto dalla "NerdleCam 4K" Credits: LabPadre.com - Processing: Marco Di Lorenzo

 Le complesse operazioni, iniziate all'alba, hanno seguito un periodo di relativa calma imposto anche dal maltempo e sono avvenute proprio nella data inizialmente indicata come quella possibile per il lancio del primo veicolo in orbita. Ovviamente si trattava di una data puramente indicativa che segnava, in realtà, l'inizio della possibile "finestra di lancio" ma, se i test avranno successo, è possibile che entro questo mese il lancio avvenga realmente e comunque dovrebbe verificarsi entro l'estate. Grazie all'aggiunta del settimo traliccio prefabbricato, la "Orbital Tower" adesso raggiunge circa 130 metri di altezza; dal canto suo, il primo stadio B3 è alto ben 70 metri, largo 9 metri e verrà equipaggiato inizialmente con 32 motori Raptor atmosferici (da installare). Qui sotto vediamo altri fotogrammi registrati durante il trasferimento di questo gigantesco vettore dal sito di costruzione (l'hangar "High Bay" nella proprietà Sanchez), lungo i 3 km di "Highway" fino al poligono di lancio.

Starship B3 rollout

Credits: NASA Spaceflight.com/LabPadre.com - Processing: Marco Di Lorenzo

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 48 volta/e Ultima modifica Venerdì, 02 Luglio 2021 07:53

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria: « Santa Cruz, Sol122 Covid-19: possibile rimbalzo »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro...

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 3 agosto [updated on 08/03...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 2/8 - Sol 948] - Meteorol...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 31 luglio [Last update:&nbs...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista