Scritto: Venerdì, 16 Aprile 2021 07:15 Ultima modifica: Venerdì, 16 Aprile 2021 08:24

L'impronta su Bennu


 L'interno del cratere Nightingale sull'asteroide, fotografato durante il sorvolo finale del 7 aprile, mostra segni evidenti del touchdown effettuato da OSIRIS-REx 6 mesi fa.

Rate this item
(1 Vote)
La zona del prelievo fotografata il 7/3/2019 (in alto) e il 7/4/2021 (in basso) La zona del prelievo fotografata il 7/3/2019 (in alto) e il 7/4/2021 (in basso) Credits: NASA/Goddard/University of Arizona

 Il terreno dentro il cratere è stato disturbato dal contatto diretto con il sistema di raccolta dei campioni TAG SAM e anche dai retrorazzi della sonda durante la manovra di allontanamento, il 20 Ottobre scorso. Si nota come l'interno del cratere appaia ora più scuro, con una buca al centro scavata dal dispositivo di raccolta e con una parte di materiale superficiale, più fine e scuro, depositato sui grossi massi circostanti. Parecchi massi di varie dimensioni sono stati movimentati e, in particolare, il cerchio rosso evidenzia un masso di 1,2 metri e con una massa presunta di 1 tonnellata che è stato spostato di ben 12 metri, complice la bassissima gravità di Bennu. 

 Questo è stato l'ultimo saluto all'asteroide: dopo averlo sorvolato a 3,5 km dalla superficie, adesso la sonda si sta riallontanando da Bennu e, il prossimo 10 Maggio, accenderà i motori per iniziare il viaggio di oltre 2 anni che permetterà di recapitare i campioni sulla Terra; essi sono già stivati dentro una piccola capsula che dovrebbe atterrare nel deserto dello Utah il 24 settembre 2023. Si veda anche il filmato sottostante.

Letto: 63 volta/e Ultima modifica Venerdì, 16 Aprile 2021 08:24

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Guarda il video

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli ultimi articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

Altri articoli in questa categoria: « Boca Chica fog Vulcano nudo »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 4/5 - Sol 864] - Meteorol...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 4 Maggio [Last update: ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Maggio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 19 Aprile [updated on 04/1...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

Aggiornato il 8/4/21. Le manovre della sonda ...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista