Per ora sul sito ufficiale della missione non appaiono ancora, ma le immagini che circolano su twitter rendono bene l'idea. Quella qui sopra è una vista mozzafiato del celebre monte Olympus, il più alto rilievo nel sistema solare che campeggia al centro dell'immagine mentre in alto, vicino all'equatore, si vedono gli altri tre grandi vulcani meglio ripresi in una immagine precedente. Ingrandendo l'immagine, si vede chiaramente l'enorme caldera del vulcano e anche le foschia atmosferiche sul bordo del pianeta.

 Qui sotto, invece, vediamo i risultati delle misure di temperatura sulla superficie e sull'atmosfera, effettuate nell'infrarosso; di seguito, immagini ultraviolette che mostrano l'abbondanza di varie specie nell'atmosfera; si noti che l'idrogeno forma una nube molto più ampia rispetto ad ossigeno e anidride carbonica e, di fatto, sta sfuggendo continuamente nello spazio.

Hope Temperatures

credits: EMM/EMUS/Jope - Processing: Marco Di Lorenzo

Hope Species

 credits: EMM/EMUS/Jope - Processing: Marco Di Lorenzo