La fotografia è stata scattata il 23 febbraio (5 giorni dopo la discesa del rover) dalla sonda "Trace Gas Orbiter", realizzata da Europa e Russia e in orbita attorno a Marte dall’ottobre del 2016.  E' stata utilizzata la fotocamera CaSSIS (Colour and Stereo Surface Imaging System) realizzata in Germania, in pratica un telescopio da 13,5 cm di diametro con sensore CMOS, capace di riprendere immagini stereoscopiche in 4 bande (blu-verde, rosso, infrarosso e pancromatica) con "strisciate" larghe 2000 pixel e una risoluzione di 4,5 m/pixel. I colori sono stati regolati per rendere verosimile la superficie di Marte, come la vedremmo ad occhio nudo, mentre i vari componenti del sistema di discesa Mars2020 sono etichettati e ingranditi in basso.