La cometa si chiama così perché è stata scoperta a fine marzo dal telescopio spaziale NEOWISE; si muove su un’orbita retrograda estremamente eccentrica, come la SWAN, ma al contrario di questa (e della Atlas che l'ha preceduta) ha rispettato le previsioni sulla luminosità e attualmente è al suo massimo, intorno a magnitudine 1 integrata; la parte centrale (chioma) appare di magnitudine 2 in questa immagine. Sulla verticale della cometa, in alto, c'è Capella (α Auragae) mentre a destra si vede Venere, all'interno della costellazione del Toro.

Dati tecnici:

Fotocamera Canon EOS 650

Obiettivo Zoom a focale 23 mm

Apertura f/5.6

Sensibilità ISO-800

Tempo di esposizione 4 s

Data/ora: 7/7/2020 ore 4:22

https://asteroidiedintorni.blog/2020/07/04/osserviamo-la-cometa-neowise-c-2020-f3/?fbclid=IwAR0CyOfB5bUI4lqioCGTUG761TJAVbsgaX0SACkzhzA3pHsqm1SdKxAKe48