La "BloodsStone Hill" è una scarpata all'estremo nord-orientale del "Greenheugh Pediment" ma si distingue dal resto del complesso per il colore più chiaro e per l'assenza di un "tetto" sporgente di roccia sulla sommità. Per raggiungerla, nelle ultime 3 settimane Curiosity ha percorso un lungo tratto, stabilendo primati di percorrenza che non si vedevano da 5-6 anni. Come mostra anche l'immagine sottostante, scattata sempre 3 giorni fa ma prima di effettuare l'ultimo "drive" di circa 80 metri, il rover è ormai vicino all'obiettivo e probabilmente trascorrerà un po di tempo ai piedi di questa parete, effettuando almeno una perforazione...

raw images 821494 sitemsl

Credit: NASA/JPL-Caltech - Processing: Marco Di Lorenzo