Il mosaico, assemblato da E.Bonora e M.Faccin, è basato sulle immagini riprese verso Est e Sud-Est dalla fotocamera a maggior risoluzione posta sulla "mastcam". In quei giorni Curiosity stava iniziando l'analisi dei campioni di suolo appena raccolti sul sito di trivellazione "Glasgow" ma adesso il rover ha ricominciato a muoversi verso oriente (a sinistra nell'immagine). Dovrà percorrere circa 1,5 km per esplorare la nuova “sulfate-bearing unit" ai piedi della montagna e ci vorrà sicuramente molto tempo per farlo, vista la lentezza con cui il rover viene spostato ultimamente... E' probabile che, nel frattempo, il cugino "Perseverance" (che potrebbe decollare tra 44 giorni) atterrerà nel cratere Jezero e gli ruberà la scena!

Il mosaico originale, più esteso e con risoluzione maggiore, è visibile qui.