Scritto: Domenica, 13 Ottobre 2019 06:14

Ci ha lasciato il primo Spacewalker


Un lutto nel mondo dell'astronautica mondiale. E' morto, all'età di 85 anni dopo una lunga malattia, il leggendario cosmonauta Aleksej Archipovič Leonov, il primo uomo ad aver eseguito una passeggiata spaziale.

Rate this item
(0 votes)
Immagine di archivio della prima passeggiata spaziale eseguita da Leonov (Credit: FAI). Negli inserti Leonov in tuta spaziale (Credit: Roscosmos) e nel 2010 (Credit: AP Photo/Alexander Zemlianichenko) Immagine di archivio della prima passeggiata spaziale eseguita da Leonov (Credit: FAI). Negli inserti Leonov in tuta spaziale (Credit: Roscosmos) e nel 2010 (Credit: AP Photo/Alexander Zemlianichenko)

Leonov era stato selezionato nel gruppo dei primi cosmonauti russi e volò con la capsula Voschod 2 assieme al compagno Pavel Ivanovič Beljaev il 18 marzo 1965. In quell'occasione compì la prima attività extra-veicolare della storia, rimanendo fuori dalla capsula per 12 minuti legato con i cavi ombelicali. Quella prima EVA poteva finire in tragedia quando Leonov si accorse che non sarebbe più potuto rientrare nella capsula perchè la sua tuta spaziale Berkut, esposta al vuoto assoluto dello spazio, si era gonfiata in maniera anomala e non gli avrebbe permesso di passare dallo stretto boccaporto. La soluzione di Leonov fu tanto geniale quanto pericolosa: aprì di poco la valvola esterna della tuta facendola sgonfiare quel tanto che gli permise di rientrare sano e salvo. Nel 1975, al suo secondo ed ultimo volo spaziale, fu il Comandante della capsula russa nella missione Apollo/Soyuz, il primo incontro spaziale fra le due superpotenze che avrebbe gettato le basi della collaborazione che prosegue oggi con la Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Altre informazioni su questo articolo

Read 401 times
Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

 Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 18/9/20). Le manovre della sonda am...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 16/9 - Sol 641] - Meteoro...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Settembre [Last upd...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 Settembre [Last upd...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista