Scritto: Venerdì, 19 Luglio 2019 11:29 Ultima modifica: Lunedì, 22 Luglio 2019 13:41

Allunaggio Simulato vs Reale


Con i mezzi moderni, si è riusciti a simulare in maniera credibile la vista di Neil Armstrong nei minuti che precedettero l'atterraggio...

Rate this item
(0 votes)
In alto, i fotogrammi originali dell'allunaggio con indicazione di ora (Greenwich) e quota approssimativa; in basso la corrispondente vista simulata. In alto, i fotogrammi originali dell'allunaggio con indicazione di ora (Greenwich) e quota approssimativa; in basso la corrispondente vista simulata. Credits: NASA/Goddard Space Flight Center/Arizona State University - Processing: Marco Di Lorenzo

 La sequenza in alto è quella originale, ripresa con la cinepresa 16mm a una cadenza di 6 fotogrammi al secondo, montata sulla finestra di Buzz Aldrin sul LEM Eagle di Apollo 11; in basso, invece, la simulazione della vista del suo collega dall'altro finestrino, basata sui dati della discesa e sulle immagini e l'altimetria provenienti dalla "Narrow Angle Camera" (LROC NAC) dalla sonda americana LRO. La penultima immagine mostra, in primo piano, il "Little Western Crater" e, posato poco oltre, si intravede il LEM fotografato da LRO (freccia rossa), ovviamente non presente nella ripresa originale in alto. Sono stati effettuati piccoli ritocchi per uniformare meglio l'albedo tra Apollo e LRO, visto il differente angolo di ripresa e la presenza di "backscattering" o "effetto opposizione" nella sequenza Apollo.

 Come si vede, oggi sarebbe possibile realizzare un "fake" quasi credibile di quel filmato, ma l'impresa non sarebbe stata certo possibile nemmeno al grande Kubrick con i mezzi disponibili nel 1969, con buona pace dei "complottisti lunari"... Senza parlare, naturalmente, delle pazzescche sequenze e fotografie scattate dagli astronauti sulla superficie!

Il video della sola simulazione, vivamente consigliato, è visibile qui.

https://www.nasa.gov/image-feature/goddard/2019/lro-camera-simulates-view-from-lunar-module

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 515 volta/e Ultima modifica Lunedì, 22 Luglio 2019 13:41
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli ultimi articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

Altri articoli in questa categoria: « Cratere Gale, Sol 2459 Parmitano è "oltre" »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 22 gennaio [updated on Jan,22]...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista