Anche se la Luna non possiede un campo magnetico globale, ci sono regioni che mostrano "anomalie magnetiche" capaci di deviare il flusso di plasma proveniente dal Sole, causando una differente erosione della regolite in superficie e quindi un aspetto più chiaro in corrispondenza dei confini di queste "bolle" magnetiche. Questo è quanto emerge da uno studio recente basato sui dati della sonda americana ARTEMIS.

https://www.nasa.gov/feature/goddard/2019/nasa-mission-reveals-origins-of-moons-sunburn