Questa bella immagine del turbolento emisfero meridionale di Giove è stata catturata dalla sonda spaziale Juno della NASA durante il suo ultimo volo ravvicinato sul pianeta gigante gassoso, il 21 dicembre scorso. Oltre alla  Grande Macchia Rossa (GRS), vicina all'orizzonte, in primo piano c'è un ovale chiaro che è un'altra notevole tempesta, chiamata "Oval BA"; essa ha raggiunto la sua dimensione attuale (metà della GRS) quando tre turbolenze più piccole si sono si sono fuse nel 2000. Rispetto a qualche mese fa, qui l'ovale BA appare comunque trasformato ed ha cambiato anche colore da rossastro a un bianco uniforme.

 Nel momento in cui sono state scattate le immagini, l'altezza della sonda era compresa tra 38,3 e 55,5 migliaia di chilometri sopra le nuvole del pianeta, a latitudini meridionali comprese tra 49.15 e 59.59 gradi.

 I "citizen scientist" Gerald Eichstädt e Seán Doran hanno creato questa immagine utilizzando i dati dalla fotocamera JunoCam.

https://www.nasa.gov/image-feature/jpl/juno-s-latest-flyby-of-jupiter-captures-two-massive-storms