Scritto: Sabato, 05 Gennaio 2019 09:36 Ultima modifica: Sabato, 05 Gennaio 2019 14:43

Mars holydays!


Curiosity è rimasto immobile e poco attivo nelle ultime settimane non a causa di problemi tecnici ma per l'usuale pausa vacanziera degli operatori a Terra, come si vede in questo grafico dell'odometria negli ultimi 500 Sol. 

Rate this item
(0 votes)
Mars holydays! Data source: NASA / Processing: Marco Di Lorenzo

 Non solo MSL non effettua alcuno spostamento da quasi un mese (l'ultimo, breve "drive" risale al Sol 2257, ovvero al 12 dicembre) ma le sue attività sono ridotte al minimo, come dimostra l'altro grafico qui sotto con le immagini scattate e inviate che sono crollate quasi a zero nelle ultime 2 settimane. Succedeva anche con i rover precedenti (MER): nel periodo natalizio, le attività rallentavano e non venivano effettuati "drive" per una decina di giorni nel periodo delle festività. Evidentemente la NASA vuole garantire a tutti gli operatori un sereno periodo di riposo natalizio, tuttavia questa pausa appare piuttosto inopportuna, sia perchè più lunga e "profonda" del solito, sia perchè a soli due mesi da una pausa non programmata (dovuta al problema tecnico su uno dei due computer di bordo); a questo si aggiunga che ormai Curiosity è l'unico rover funzionante rimasto su Marte (Opportunity continua a non dare segni di vita e ormai pochi sperano nel miracolo) e questo rende ancora più prezioso il suo lavoro. Evidentemente, questo "rilassamento" rientra nella politica recente di ridurre al minimo le attività e soprattutto gli spostamenti del rover, anche in considerazione dello stato sempre più critico delle ruote. Basti dire che, negli ultimi 5 mesi, Curiosity ha percorso in media meno di 2 metri / sol mentre, nei 6 anni precedenti, la media è stata di oltre 9 metri / Sol! 

MSL 1901p1

Data source: NASA / Processing: Marco Di Lorenzo

Per ulteriori grafici, mappe e aggiornamenti, si veda il Mission Log (da cui sono tratte queste immagini).

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 251 volta/e Ultima modifica Sabato, 05 Gennaio 2019 14:43
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli ultimi articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

Altri articoli in questa categoria: « On the Dark Side! Attacco alla Luna! »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 gennaio [updated on Jan,25]...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 25/1/21 - Sol 768] - Mete...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 25 gennaio [Last updat...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 25 Gennaio [Last ...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista