Scritto: Giovedì, 29 Novembre 2018 07:28 Ultima modifica: Giovedì, 29 Novembre 2018 07:47

Elysium Processing


In attesa che il "dust cover" venga rimosso, questa elaborazione ricavata dalle tre immagini ICC finora pubblicate cerca di mostrare il maggior numero di particolari.

Rate this item
(0 votes)
Elaborazione delle tre immagini con "dust cover" inviate dalla ICC camera nei Sol 0 e 1 Elaborazione delle tre immagini con "dust cover" inviate dalla ICC camera nei Sol 0 e 1 Image Credit: NASA/JPL-Caltech - Processing: Marco Di Lorenzo

 L'obiettivo della "Instrument Context Camera" (ICC) mostra una vista grandangolare (124x124 gradi) della parte inferiore del lander, quella in cui un braccio meccanico depositerà, nei prossimi mesi, i due strumenti destinati a studiare il sottosuolo marziano. La polvere, sollevata dai retrorazzi e dall'impatto, si è posata sulla copertura protettiva trasparente davanti all'obiettivo, che dovrebbe essere rimossa oggi (Sol 3) mostrandoci il panorama in tutti i dettagli che ora si fa fatica ad apprezzare. Per riuscire a vederli meglio,in questa elaborazione ho sfruttato il fatto che alcuni grani di polvere si sono spostati tra una immagine e l'altre; ho quindi dapprima moltiplicato tra loro due immagini e ho poi mediato il risultato con la terza, cercando di attenuare anche la forte vignettatura (oscuramento ai bordi). Il risultato mostra meglio la struttura della roccia in primo piano (in basso), alcuni sassi più piccoli, lievi ondulazioni del terreno e soprattutto il piede del lander (in basso a destra), che appare posato su una zona libera dalle rocce (smentendo l'impressione iniziale). Rimane comunque il fatto che l'orizzonte, in queste immagini, appare inclinato di 4-5 gradi indicando una possibile pendenza del terreno in corrispondenza del lander.

 Immagini di partenza:

https://mars.nasa.gov/insight-raw-images/surface/sol/0001/icc/C000M0001_596620131EDR_F0000_0589M_.PNG

https://mars.nasa.gov/insight-raw-images/surface/sol/0000/icc/C000M0000_596535111EDR_F0000_0106M_.PNG

https://mars.nasa.gov/insight-raw-images/surface/sol/0000/icc/C000M0000_596533559EDR_F0000_0106M_.PNG

Letto: 352 volta/e Ultima modifica Giovedì, 29 Novembre 2018 07:47
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria: « Uno sguardo diverso Voyager-2: aggiornamento »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 17/1/21 - Sol 760] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 gennaio [Last updat...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista