Utilizzando sia immagini satellitari che scandagliamenti radar e indagini in-loco, i ricercatori hanno identificato una depressione circolare con picco centrale, sepolta sotto quasi 1 km di ghiaccio; si tratta di un cratere ampio 31 km e risalente a meno di 3 milioni di anni fa.

 

https://www.nasa.gov/press-release/international-team-nasa-make-unexpected-discovery-under-greenland-ice