Rispetto a 3 mesi fa, i raggi cosmici ad alta energia di origine interstellare (a sinistra) sono aumentati del 21% mentre quelli associati al vento solare (a destra) sono diminuiti del 32%, con una brusca caduta del 20% in sole 24 ore, il 3 Novembre. Attualmente, Voyager-2 si trova a 17,8 miliardi di km dal Sole (119 AU) e i segnali radio impiegano oltre 16,5 ore per giungere a Terra. II trend a più lungo termine sono visibili nella immagine del giorno di 5 giorni fa.

https://voyager.jpl.nasa.gov/
https://voyager.gsfc.nasa.gov/_recent/v2pgh.html
https://voyager.gsfc.nasa.gov/_recent/v2la1.html