Lunedì 20 Agosto 2018
Accedi Registrati

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Ryugu da 6 km

Ryugu da 6 km
Image credit: JAXA, University of Tokyo, Kochi University, Rikkyo University, Nagoya University, Chiba Institute of Technology, Meiji University, University of Aizu, AIST.

Una settimana fa la sonda Hayabusa-2 si è avvicinata fino a 6 km dall'asteroide e questa è la prima immagine da questa distanza, pubblicata l'altro giorno da Jaxa.

La foto,  scattata dalla "Optical Navigation Camera" telescopica (ONC-T) alle 9 del 20 Luglio (ora italiana), mostra un gran numero di massi di tutte le dimensioni, parzialmente coperti da uno strato di polvere fine (regolite), come sulla Luna; al centro dell'immagine vicino all'equatore campeggia il più grande cratere di Ryugu (quasi 240 metri di diametro, oltre 1/4 dell'asteroide), presumibillmente antico e dovuto ad un impatto con un corpo grande ma lento, dato il bordo smussato.

Come si vede, da questa distanza il campo ristretto della fotocamera (circa 6°) non riesce a inquadrare tutto l'asteroide. La scala è di circa 60 cm/pixel. I dettagli relativi a questa ed altre manovre, insieme alle indagini condotte dalla sonda giapponese nelle ultime settimane, sono illustrati in questo articolo pubblicato dal sottoscritto pochi giorni fa.

http://www.hayabusa2.jaxa.jp/topics/20180725je/index_e.html

Condividi e resta aggiornato!

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

Sito web: https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altri articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

1 commento

  • Link al commento Michele Diodati Domenica, 29 Luglio 2018 12:55 inviato da Michele Diodati

    Comunque, già da 6 km la risoluzione delle immagini di ONC-T è fantastica. Non vedo l'ora di vedere quelle che acquisirà da distanze ancora minori.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 18 Agosto.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

 

 

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.