Scritto: Domenica, 01 Aprile 2018 08:51 Ultima modifica: Domenica, 01 Aprile 2018 16:30

Tiangong-1: i luoghi di rientro


Ieri sera la Protezione civile ha diramato questa mappa con i possibili luoghi nazionali interessati dal rientro della stazione spaziale cinese, supponendo che questo avvenga il 2 Aprile e non nella tarda serata di oggi, come invece è più probabile.

Rate this item
(0 votes)
Tiangong-1: i luoghi di rientro Credit: Protezione Civile/ASI/ESA - processing: M. Di Lorenzo

 Come si vede, ci sono quattro fasce di diversi colori, corrisondenti  diversi passaggi sul territorio nazionale: il primo è praticamente da escludere pochè non interessa il territorio italiano ma potrebbe essere visibile dalla Sicilia meridionale; la prima reale opportunità (in blu) riguarda essenzialmente le province di Sassari, Tempio Pausania, Latina, Frascati, Isernia, Campobasso e Foggia; da qui, e dalle province adiacenti, sarebbe possibile ammirare lo spettacolo del rientro notturno e bisogna fare attenzione a possibili detriti che dovessero arrivare a terra; stesse considerazioni per la successiva opportunità (in viola), meno probabile e che si verifiherà poco prima dell'alba sulle province di Livorno, Grosseto, Viterbo, Rieti, l'Aquila, Teramo e Pescara. L'ultima opportunità, su Calabria e isole, è piuttosto improbabile dato che l'ESA ha previsto un rientro compreso tra le 19:30 di oggi e le 5:30 di domattina con 80% di probabilità. A livello globale, la mappa mostra i luoghi più facilmente coinvolti da un rientro centrato intorno alle 23, sempre con un margine di ±5 ore (previsione ad oper di J.Remis pubblicata su SatFlare); le zone interessate sono il sud-America (Cile e Argentina), l'Africa (esclusa la regione nord-occidentale) e l'estremo Oriente.

mappa 1 Aprile

Credit: SatFlare.com / J. Remis

http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/rientro_tiangong.wp

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 484 volta/e Ultima modifica Domenica, 01 Aprile 2018 16:30
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli ultimi articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

Altri articoli in questa categoria: « Pronti ad atterrare su Marte! R.I.P., Tiangong-1 »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista