Scritto: Venerdì, 05 Agosto 2016 07:27 Ultima modifica: Venerdì, 05 Agosto 2016 09:57

Addio, coniglio di giada


Dopo 31 mesi di attività sulla luna (contro i 3 inizialmente pianificati), il piccolo rover cinese posatosi nel dicembre 2013 è stato definitivamente spento pochi giorni fa.

Rate this item
(0 votes)
rappresentazione artistica di Yutu rappresentazione artistica di Yutu credit: WEIBO / BBC

L'ultimo messaggio inviato a terra (nel tentativo di personificarlo) recita: "la Luna ha preparato un lungo sogno per me"...

Post Scriptum Enigmistico: in questa immagine fatta a tavolino, l'autore ha commesso tre gravi errori che non potrebbero apparire in una foto reale. Sapreste individuarli?

 

Fonte:
- http://www.bbc.com/news/world-asia-china-36972205

Altre informazioni su questo articolo

Read 2048 times Ultima modifica Venerdì, 05 Agosto 2016 09:57
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

3 commenti

  • Comment Link Marco Di Lorenzo (DILO) Venerdì, 05 Agosto 2016 16:03 posted by Marco Di Lorenzo (DILO)

    Vedo con piacere che, anche su tweetter molti si sono cimentati nel "quiz", tirando fuori anche l'orientamento forse erroneo della Via Lattea... io non pretendevo tanto, ecco i tre difetti più evidenti dal mio punto di vista:
    1) Posizione apparente della Terra: dal Mare Imbrium, dove si è posato il rover, la Terra appare sempre alta sull'orizzonte e non tramonta mai!
    2) Illuminazione: La Terra appare illuminata quasi frontalmente, dall'alto e da destra; anche la luna e il rover dovrebbero essere illuminati allo stesso modo e invece appaiono in ombra!
    3) Esposizione: in una normale immagine fotografica che ritrae l'emisfero terrestre illuminato dal Sole, le stelle dovrebbero essere invisibili, figuriamoci la Via Lattea! Infatti nelle immagini diurne scattate da Chang'e3 le stelle non si vedono (questa assenza di stelle è tra l'altro una delle ridicole argomentazioni avanzate dai "complottisti" sostenitori del presunto "falso allunaggio" delle missioni Apollo!).
    Complimenti a chi si è avvicinato alle risposte "esatte"!

  • Comment Link Marco Di Lorenzo (DILO) Venerdì, 05 Agosto 2016 12:16 posted by Marco Di Lorenzo (DILO)

    Renzo, ci sei vicino... però l'orbita lunare non c'entra, c'entrano semmai la posizione del rover sulla superficie lunare e l'illuminazione apparente della Terra!

  • Comment Link Renzo Venerdì, 05 Agosto 2016 11:26 posted by Renzo

    Tralasciando la Via Lattea dello sfondo ( non sta lì ) . Le immagini della Terra all'orizzonte lunare, sono possibili in orbita lunare con la Luna illuminata

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Inte...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Luglio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista